Tuesday, 26 September 2017 - 20:08

Codivilla Putti. Reolon: “Futuro garantito per l’ospedale”. Lunedì 27 ottobre a Cortina incontro pubblico con il Pd

Ott 22nd, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Sanità
Sergio Reolon, consigliere regionale Pd

Sergio Reolon, consigliere regionale Pd

L’ospedale Codivilla Putti è stato salvato. Lunedì 27 ottobre alle 17 in sala cultura di Palazzo delle Poste, il gruppo consiliare del Partito democratico organizza un incontro per discutere del futuro della struttura ampezzana.  All’incontro partecipano il consigliere regionale bellunese Sergio Reolon, il capogruppo del Pd in consiglio regionale, Lucio Tiozzo e il segretario regionale del Pd, Roger De Menech.

Grazie alla legge approvata la settimana scorsa su iniziativa del consigliere Sergio Reolon, infatti, la giunta regionale è stata costretta a prolungare di 30 mesi l’attuale sperimentazione.

“Senza questo provvedimento”, ricorda Reolon, “questa settimana l’Ulss 1 avrebbe messo in liquidazione la società di gestione dell’ospedale ed entro qualche mese il Codivilla Putti sarebbe stato chiuso, probabilmente per sempre”.

“Ora è importante lavorare per il rilancio della prima struttura italiana per la cura della osteomielite”, afferma Reolon. “In questo senso va coinvolto anche il governo nazionale con il quale ho già preso contatti insieme all’onorevole De Menech”. Il rilancio dovrà valorizzare l’eccellenza dell’attività ortopedica senza sovrapposizioni rispetto all’offerta aziendale dell’Ulss n. 1. In sostanza il Codivilla Putti diventerebbe un ospedale di alta specializzazione capace di aumentare l’offerta sanitaria del Veneto.

“Sarà necessario”, conclude il consigliere regionale, “progettare un nuovo assetto gestionale, in accordo con la programmazione regionale, da arricchire con il concorso dell’Università e con rapporti e accordi con le Regioni e le Province limitrofe ed eventuali partner transfrontalieri.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.