13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 15, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Tornano i “Dialoghi sulla Cooperazione” al Museo Diocesano di Arte Sacra a...

Tornano i “Dialoghi sulla Cooperazione” al Museo Diocesano di Arte Sacra a Feltre. Appuntamento venerdì 24 ottobre alle 18 con “Le casse peote e le tradizioni cooperative del Veneto”

Ritornano i “Dialoghi sulla Cooperazione”, l’iniziativa promossa dalla Banca di Credito Cooperativo delle Prealpi di Tarzo (TV). La rassegna, che approfondisce storie ed esperienze di cooperazione dal 1400 ai giorni nostri, propone venerdì 24 ottobre alle 18 nella sala conferenze del Museo Diocesano di Arte Sacra di Feltre (BL) l’incontro dal titolo “Le casse peote e le tradizioni cooperative del Veneto”. Relatore sarà Ivone Cacciavillani, decano degli avvocati amministrativisti del Veneto, considerato uno dei maggior esperti di diritto amministrativo, presidente onorario del Consiglio Direttivo dell’Associazione Veneta degli Avvocati Amministrativisti. Ad introdurre l’illustre collega, Enrico Gaz, socio dell’istituto di credito e tra i promotori del progetto di costituzione di una BCC Valbelluna, di cui Banca Prealpi ha preso il testimone. In rappresentanza del Consiglio di Amministrazione dell’istituto di credito cooperativo, porterà un saluto il vicepresidente Flavio Salvador.

Come ha ricordato più volte proprio Gaz, a fine 1800 il ministro del tesoro Luzzati elogiò la cooperazione feltrina che aveva creato “una delle più forti società rurali nel mondo, la più forte d’Italia”, germinata “come tutte le istituzioni che vivificano, non dal cervello dei sociologi, ma dal cuore del popolo, traendo l’alimento e l’ispirazione soprattutto dai suoi dolori”. Nell’ambito del progetto Valbelluna, che nel corso degli ultimi due anni si è arricchito della sede distaccata di Feltre e di una nuova, più ampia e funzionale filiale a Belluno, la banca con sede nel trevigiano e presieduta da Carlo Antiga, continua dunque a proporre un itinerario di studi alla ricerca delle radici della cooperazione di credito, che proprio nel Feltrino seppe trovare linfa e slancio vitale, partendo dal basso, dal popolo. È proprio a quell’economica solidale che Banca Prealpi guarda, per ricordare origini importanti, oggi quanto mai attuali.

Per informazioni è possibile recarsi nella sede della Banca Prealpi di Feltre (via Montelungo 12) o telefonare al numero 0439-2073.

 

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Giovedì in piazza. Il presidio di Fratelli d’Italia si sposta in via Mezzaterra

“Per dare continuità a quanto fatto la scorsa settimana e su esplicita richiesta di alcuni cittadini residenti nella zona, anche questo giovedì (16 luglio)...

Presentato in Provincia il calendario venatorio 2020. Saranno uccise femmine e piccoli di cervo

È stato presentato questa mattina, a Palazzo Piloni, il nuovo calendario venatorio, approvato dall'amministrazione provinciale. Si tratta del principale strumento della gestione autonoma della...

La finanza che affronta la crisi: i fondi di investimento nel 2020

Se da un lato la crisi finanziaria dovuto al crollo della Borsa nel Marzo 2020 sembra ormai pronta a diventare solo un nuovo capitolo...

Valorizzazione delle falesie del Nevegal. Marco Bogo: «Collaborazione con associazioni e Cai per il recupero sportivo e ambientale»

Valorizzare le falesie già conosciute e recuperare ambientalmente e sportivamente quelle meno note, con la collaborazione delle associazioni e dei comuni del comprensorio del...
Share