Thursday, 23 November 2017 - 17:02

l’Ital-lenti Belluno: una sconfitta a testa alta

Ott 20th, 2014 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

calcio belluno stefano moscaBelluno, 19/10/2014 – Si sapeva che sarebbe stata una partita durissima sotto tutti i punti di vista, ma l’Ital-lenti Belluno ha dimostrato all’Euganeo, di fronte a quasi 6000 spettatori, di essere una grande squadra. Nonostante la sconfitta subita per 1-0, i ragazzi di mister Vecchiato hanno dimostrato oggi di meritare l’attuale posizione in classifica e alla fine il pareggio sarebbe stato forse il risultato più giusto. Il tecnico gialloblù schiera tra i pali Solagna e da fiducia alla squadra che ha superato nell’ultimo turno l’Arzignanochiampo. Nei primi minuti l’Ital-lenti Belluno è più pericoloso e crea qualche grattacapo alla formazione di casa. L’azione più pericolosa all’inizio però è dei Biancoscudati Padova, che al 23′ centrato la traversa con un tiro da fuori area di Cunico. Al 27′ arriva il gol partita. Ilari penetra in area sulla destra, cross basso nel mezzo e Merli Sala per anticipare il diretto avversario devia la palla nella propria porta. E’ il gol che deciderà il match. Il primo tempo termina ancora con Cunico che impegna Sologna dalla distanza. Nella ripresa l’Ital-lenti Belluno è ancora più intraprendente ma questo comporta la possibilità per i Biancoscudati Padova di colpire in contropiede, proprio come al 65′ quando Tiboni fa tutto alla perfezione, supera Merli Sala e poi Sommacal ma il suo tiro a giro finisce a lato. Al 77′ l’Ital-lenti Belluno reclama per un possibile fallo da rigore su Mosca, che cade a terra in un contrasto con l’estremo difensore biancoscudato Petkovic, l’arbitro comunque lascia proseguire. Nei minuti finali la squadra gialloblù prova con la forza della disperazione a pareggiare ma il risultato non cambia più. Nonostante la sconfitta l’Ital-lenti Belluno ha dimostrato di essere una grande squadra e domenica prossima al Polisportivo arriva il Giorgione, una partita nella quale si cercherà subito il pronto riscatto.
La cronaca completa della partita è disponibile al seguente link: http://www.acbelluno1905.it/dirette/2014/10/19/diretta-biancoscudati-padova-ital-lenti-belluno/

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “La mia squadra ha tenuto testa a una formazione come i Biancoscudati Padova e non posso che essere orgoglioso dei miei ragazzi,” dichiara il mister gialloblù. “In attacco forse abbiamo fatto meno bene del solito, sbagliando in alcune situazioni l’ultimo passaggio ma ci sono anche gli avversari ed è normale che in alcune partite non tutto possa riuscire al meglio. Soprattutto nel secondo abbiamo pressato nella loro metà campo i Biancoscudati Padova, anche se purtroppo non siamo riusciti a creare troppi grattacapi alla porta difesa da Petkovic e siamo stati costretti a esporci al contropiede dei padovani. Ringrazio i tanti tifosi gialloblù che ci hanno seguito all’Euganeo, avremo voluto regalargli un risultato di prestigio ma sono sicuro che avranno apprezzato comunque la nostra voglia e la nostra determinazione.”

Ivan Merli Sala: “Sono orgoglioso della prestazione della squadra e soprattutto dei nostri giovani, che non hanno minimamente subito la pressione dei 6000 dell’Euganeo,” dichiara il centrale gialloblù. “Purtroppo in occasione del gol ho deviato la palla in rete, cercando di anticipare il mio diretto avversario. Dispiace perché eravamo riusciti a tenere testa alla squadra forse più forte del campionato e se avessimo ottenuto un pareggio alla fine non sarebbe stato di certo immeritato. La squadra comunque c’è e oggi si è visto ampiamente. Domenica contro il Giorgione ripartiamo carichi e determinati come sempre, questa sconfitta non ci ridimensiona minimamente. Il campionato è ancora lunghissimo.”

Simone Corbanese: “Da capitano voglio fare i complimenti a tutti i miei compagni perché hanno disputato, nonostante la sconfitta, una grande partita,” dichiara il capitano gialloblù. “Avevamo iniziato questo match con l’atteggiamento giusto e nei primi minuti abbiamo messo in difficoltà i Biancoscudati Padova. Poi l’esperienza e la caratura di questi giocatori è uscita e abbiamo perso metri, soprattutto nel primo tempo. La squadra comunque ha fatto un’ottima prestazione e da martedì inizieremo a pensare al Giorgione. Questa sconfitta non deve assolutamente ridimensionarci, abbiamo dimostrato di poter competere con tutti e in settimana analizzeremo gli errori che abbiamo commesso, che comunque ci sono stati, per cercare di non ripeterli più.”

 

Marcatori: 27’ Ilari

Biancoscudati Padova: 1. Petkovic, 2. Busetto, 3. Degrassi, 4. Mazzocco, 5. Niccolini, 6. Sentinelli (87’ 15. Atai Najafi), 7. Bedin, 8. Nichele, 9. Tiboni (66’ 20. Pittarello), 10. Cunico (75’ 19. Petrilli), 11. Ilari?
A disposizione: 12. Cicioni, 13. Bragagnolo, 14. Formigoni, 16. Montinaro, 17. Aperi, 18. Vanzato?
Allenatore: Carmine Parlato

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Pescosta, 3. Pellicanò (55’ 15. Mosca), 4. Masoch, 5. Sommacal, 6. Merli Sala, 7. Posocco (69’ 20. Sadio), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati, 11. Duravia (55’ 18. D’Incà)?
A disposizione: 12. Schincariol, 13. Paganin,14. Lazzari, 16. Prunster, 17. Moretti, 119. Canova?
Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Simone Sozza?
1°Assistente: Antonio Catamo?
2°Assistente: Luca Spreafico
Ammoniti: Bedin, Merli Sala, Busetto, Petrilli?
Recupero: 1’, 5’

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.