13.9 C
Belluno
venerdì, Luglio 10, 2020
Home Prima Pagina Festival Triveneto del baccalà: il 24 e 25 ottobre duplice appuntamento nel...

Festival Triveneto del baccalà: il 24 e 25 ottobre duplice appuntamento nel Bellunese

festival baccalàDopo la cena al Tivoli a Cortina, che ha visto la vittoria del primo piatto “Gnocchi di patate ripieni di baccalà liquido con cantarelli e polvere di capperi”, il Festival Triveneto del Baccalà torna ad animare il Bellunese con le cene in programma venerdì 24 al ristorante Alle Codole a Canale d’Agordo e sabato 25 al ristorante stellato Al Capriolo a Vodo di Cadore.

24/10, Alle Codole. Da oltre vent’anni, i fratelli Tibolla – Diego e Livia in sala ed Oscar in cucina – seguono con passione la conduzione del locale a Canale d’Agordo. Per la serata del Festival, Oscar ha ideato l’antipasto “Pasticcio di verdure candite e baccalà con pesto al pomodoro secco e basilico”, il primo piatto “Fagottino croccante con foie gras d’anatra e baccalà, crema di polenta e tartufo nero” e il secondo piatto “Trancio di baccalà in crosta di porcini con zuppetta di verze, castagne e speck” (inizio serata ore 20.30, tel. 0437-590396).

25/10, Al Capriolo. Lo chef Francesco Paonessa cercherà di bissare il successo che l’ha visto finalista nella scorsa edizione del Festival. Ai commensali, ha riservato in menù l’antipasto “Pizzetta di farina De Coppi al lievito madre, baccalà affumicato, tarassaco in agro, cavolo nero e tartufo nero”, il primo piatto “Tortelli di riso venere ripieni di stoccafisso e limone, in brodo di gallina affumicata e gamberi rosa” e il secondo piatto “Baccalà conzà al cren, salsa di rapa bianca, cime di rapa e cetriolo candito in agro” (inizio serata ore 20, tel. 0435-489207).

Guida al Festival. Organizzato dalle Confraternite nordestine del Baccalà in collaborazione con Tagliapietra e Figli di Mestre (Ve) il maggior importatore di stocco del nord Italia, il Festival Triveneto del Baccalà è nato per innovare un piatto della tradizione. Il primo giudizio dei piatti è affidato ai commensali, quindi la scelta per le selezioni provinciali e regionali passa alla Giuria tecnica del Comitato organizzatore della manifestazione. Saranno infatti 4 le ricette venete che passeranno in finale e che dovranno misurarsi, insieme alla ricetta trentina e alla ricetta friulana, nel Galà interregionale in programma il 3 dicembre all’Antica Trattoria Ballotta di Torreglia (Pd).  Ad eleggere il vincitore e ad assegnare il Trofeo Tagliapietra sarà una Giuria stellata, coordinata da Franco Favaretto, chef patron del Baccalàdivino di Mestre, e che tra i componenti annovera anche Alfio Ghezzi, chef  dello stellato Locanda Margon di Ravina (TN), vincitore dell’edizione 2013 del Festival.Maggiori info serate: www.festivaldelbaccala.it

Share
- Advertisment -



Popolari

Aperta la nuova Patologia neonatale a Feltre

Oggi è stata aperta la nuova Patologia neonatale dell’ospedale di Feltre dopo i lavori di ristrutturazioni e adeguamento normativo, con un investimento di circa...

Bim Gsp. Attilio Sommavilla subentra a Giuseppe Vignato alla presidenza della società

Attilio Sommavilla, dottore commercialista e revisore contabile, è il nuovo presidente di Bim Gestione Servizi Pubblici, la società interamente pubblica, partecipata al 100% dai...

Visita lampo a Belluno del capo della Polizia Gabrielli

Nella mattinata di oggi, il capo della Polizia - Direttore generale della Pubblica Sicurezza prefetto Franco Gabrielli, ha incontrato in forma privata le donne...

Il Fondo Letta Comuni confinanti, è stato approvato. De Menech: «In media 1 milione a Comune. Ora i bandi»

Roma, 9 luglio 2020  - È stato approvato oggi in via definitiva dalla Commissione Bilancio della Camera lo schema di decreto del presidente del...
Share