Tuesday, 21 November 2017 - 03:01

Accordo tra Questura e Polizia provinciale con l’impiego dei cani addestrati

Ott 4th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Istituzioni

Accordo Questura Polizia provincialeSottoscritto oggi tra la Questura di Belluno ed il Corpo di Polizia Provinciale di Belluno un protocollo d’intesa per la prevenzione e repressione di illeciti con l’ausilio di unità cinofile specializzate. La sfida per rendere più efficiente ed efficace il modello di Polizia di prossimità al servizio del cittadino, passa attraverso una sempre più stretta collaborazione tra le Forze di Polizia presenti sul territorio.

Proprio grazie a questa collaborazione che ha dato nel tempo ottimi risultati sul piano operativo, si è ritenuto opportuno, in accordo tra le Amministrazioni che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa, avviare la formazione di alcune unità cinofile da utilizzare in forma coordinata tra la Questura di Belluno e l’Amministrazione Provinciale di Belluno.

Tale azione sinergica avrà le finalità della prevenzione e repressione di tutti i comportamenti che vengono messi in atto in violazione alle norme di legge attraverso  l’utilizzo delle unità cinofile della Polizia Provinciale di Belluno, su richiesta della Questura di Belluno, per la ricerca di: armi e materiale esplodente, sostanze la cui detenzione ed utilizzo siano ritenute vietate dal legislatore, ricerca di persone in fuga.

I cani, delle razze Segugi Bavaresi ed Hannoveriani, Pastori tedeschi, Flat Coated Retriver, Pastori Belga Malinois, sono addestrati secondo gli standard previsti per le forze di Polizia e vengono iscritti nell’albo cinofilo della Polizia Provinciale solo dopo il superamento di esame per il lavoro di specialità per cui sono stati addestrati, risultando durante il servizio Agenti di Polizia giudiziaria a tutti gli effetti.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.