13.9 C
Belluno
martedì, 31 Marzo, 2020
Home Cronaca/Politica Burocrazia regionale: Le procedure impossibili per accedere ai finanziamenti sull’energia. Reolon: "Zaia...

Burocrazia regionale: Le procedure impossibili per accedere ai finanziamenti sull’energia. Reolon: “Zaia è un complicatore nato”

Sergio Reolon, consigliere regionale Pd
Sergio Reolon, consigliere regionale Pd

“Ormai lo sanno tutti, Zaia dirige personalmente l’UCAS, Ufficio Complicazione Affari Semplici della Regione, però non credevo si potesse arrivare a tanto”. Il consigliere regionale del Pd, Sergio Reolon è incredulo nel leggere le procedure che i cittadini disabili o in situazione di disagio devono seguire per accedere agli aiuti economici sulla fornitura di energia. “Sfido chiunque a capire cosa si deve fare”, dice Reolon. Nell’ordine, il bando prevede di compilare e inviare la domanda via web, quindi bisogna consegnare la domanda cartacea al Comune di residenza, a meno che il cittadino non sia in possesso della firma digitale. Tuttavia, il cittadino può compilare la domanda on line anche se il Comune non è accreditato.

“E siamo solo al primo punto della procedura”, ricorda Reolon. “Il secondo punto prevede di tornare in Comune per consegnare la domanda firmata con allegati tutti i documenti previsti dal bando. Infine, e siamo al terzo punto bisogna ‘trasmettere la domanda compilata e firmata, allegando i documenti previsti dal bando con ogni mezzo consentito dalla normativa vigente’. Purtroppo non è indicato a chi vada inviata questa domanda”.

“Sembra scritto apposta”, accusa Reolon. “perché nessuno possa fare richiesta di finanziamento e stiamo parlando delle persone in difficoltà economica o con disabilità. Davvero una perla di burocratese degna di chi ha annunciato nel discorso di insediamento un piano straordinario per la semplificazione ed è riuscito nell’impresa di aumentare l’opacità della Regione e rendere più difficile e oneroso l’accesso ai servizi da parte di cittadini e imprese”.

Il testo del bando è visibile sul sito della Regione Veneto all’indirizzo http://www.regione.veneto.it/web/sociale/bandi-sociale

Share
- Advertisment -

Popolari

A Paiane di Ponte nelle Alpi un progetto artistico triennale diretto dal maestro Vico Calabrò

In questi tempi solleviamo lo scudo contro il Covid-19, ma lo solleviamo anche a favore dell'arte e della bellezza, che ancora una volta "salverà...

Coronavirus. Donazzan: “Lavoratori senza ammortizzatori sociali, come gli educatori d’infanzia nelle Ipab”

Venezia, 31 marzo 2020 - Un assegno straordinario ad hoc, attingendo ai fondi della programmazione regionale Fse, per garantire una forma di ammortizzatore sociale...

Emergenza Coronavirus nelle case di riposo e nuovo piano della Regione. Cisl approva ma chiede impegno costante sulla sicurezza

Venezia-Mestre, 30 marzo 2020 - La tutela della salute e della sicurezza degli ospiti delle case di riposo e del personale che li assiste...

Emergenza Covid nelle case di riposo. 5 Stelle Veneto: “Zaia in ritardo su una situazione drammatica”

”Mentre in Veneto uno dei costi più alti del coronavirus lo stanno pagando gli ospiti delle case di riposo e gli operatori sanitari che...
Share