Wednesday, 18 September 2019 - 01:17
direttore responsabile Roberto De Nart

Sabato a Cavarzano la pedonata 4 passi sotto le stelle

Set 26th, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè, Sport, tempo libero

Sabato 27 settembre,  a Cavarzano ritornerà la “4 passi sotto le stelle”, corsa non competitiva  che dopo un decennio di assenza è stato fatto tornare in vita nel 2013, alla grande, dall’associazione “Vivi Cavarzano”. Il percorso, di 5 chilometri, si snoda per le vie del quartiere con partenza nei pressi della chiesa nuova e arrivo in Via Trois. La partenza è fissata per le 20.30. Le iscrizioni sono possibili fino a pochi minuti prima del via. Ma la 4 passi sotto le stelle sarà molto di più di una pedonata. Sarà soprattutto la riscoperta del piacere di incontrarsi nel proprio paese.

pedonata bolagoL’evento è organizzato dal gruppo “Vivi Cavarzano”, associazione sportiva dilettantistica, con la collaborazione di Società Nuova, Ail, Adsa, Abvs, Corc, Admo, Valbelluna Emergenze, Assi. Sarà presente anche il SerT con i “Fuori Posto”. Al termine della corsa, sotto i tendoni, verrà offerta a tutti i corridori una cena a base di minestrone, pastin, patate e frittelle. Ci sarà spazio anche per la musica di Pdm e Gnr8 e per la presentazione delle società sportive dell’Oltrardo. Il ricavato della manifestazione andrà a sostegno dell’asilo don Mario Pasa di Cavarzano.

Lo scorso anno per la quattro passi fu un ritorno col botto: ci fu infatti una partecipazione record: al via, infatti, oltre 900 concorrenti, un numero che non era certo nelle previsioni alla vigilia. Organizzazione costretta agli straordinari, dunque, nel 2013, sia in fase di iscrizioni che in fase di accoglienza all’arrivo, straordinari fatti di buon grado, comunque, perché per le vie del quartiere più popoloso di Belluno fu festa grande.

«Non ci aspettavamo un’affluenza del genere ed evidentemente siamo soddisfattissimi – commentano Daniele Colbertaldo e Alessandro Broi, a nome dell’organizzazione -. Come comitato “Vivi Cavarzano” volevamo, appunto, creare un’occasione di vita, vivacità e incontro. L’auspicio è di ripetere domani la positiva esperienza dello scorso anno».

Share

Comments are closed.