Wednesday, 18 September 2019 - 00:58
direttore responsabile Roberto De Nart

Cultura, danza, spettacoli e cinema: Ecco tutti i contributi regionali assegnati. 35mila euro al PPTV di Belluno

Set 25th, 2014 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Cronaca/Politica, Prima Pagina
Marino Zorzato

Marino Zorzato

La commissione cultura del Consiglio regionale del Veneto, alla presenza dell’assessore alla cultura, il vicepresidente Marino Zorzato (NCD), ha dato parere favorevole alle tre delibere di giunta che assegnano i contributi normati dalle leggi regionali n. 52 del 1984 (“norme in materia di promozione e diffusione di attività artistiche, musicali, teatrali e cinematografiche”) e n. 25 del 2009 (“interventi regionali per il sistema del cinema e dell’audiovisivo e per la localizzazione delle sale cinematografiche nel Veneto”).

“Un voto all’unanimità significativo in mia presenza”, afferma il vicepresidente Zorzato. “La decisione positiva della commissione fa capire la bontà delle nostre scelte, volte a valorizzare e sostenere quelle ottime iniziative culturali, musicali, teatrali, coreutiche e cinematografiche realizzate sul territorio!”

In particolare la Commissione cultura ha dato il via libera a palazzo Balbi per le due tranche di contributi del 2014 riferiti alla legge 52/1984, la prima di 800mila euro e la seconda di 255mila euro.

La prima tranche è così suddivisa:

240mila euro all’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta che ha sede a Rovigo per l’attività concertistica del 2014;

100mila euro all’Associazione culturale Veneto Jazz che ha sede a Cavasagra di Vedelago (Treviso) per la serie di concerti caratterizzati da un decentramento musicale prevalentemente jazzistico realizzato in Regione;

90mila euro all’Associazione Culturale Asolo Musica per il programma di musica classica proposto in diversi centri della Regione;

35mila euro all’Associazione Produttori Professionali Teatrali Veneti PPTV di Belluno presieduto da Labros Mangheras per la valorizzazione del teatro professionale;

15mila euroall’AGIS delle Tre Venezie che ha sede a Padova per il rifacimento del portale dello spettacolo nelle pagine web regionali;

50mila euro all’Associazione Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza per la realizzazione del XXIII edizione del Festival omonimo;

60mila euro alla FITA del Veneto (Federazione Italiana Teatro Amator) che ha sede a Vicenza per la valorizzazione del teatro amatoriale;

45mila euro all’Associazione veneta Amici della Musica AVAM di Padova, per i concerti organizzati in diversi centri della Regione;

125mila euro al Comune di Bassano del Grappa per la 33esima edizione di Operaestate festival  Veneto;

10mila euro ai Teatrio Umanesimo latino Spa di Treviso per la XLIV edizione del concorso internazionale per cantanti Toti dal Monte;

30 mila euro ad ARCO danza Rovigo per la produzione e circuitazione di spettacoli di danza.

 

Il secondo provvedimento di Giunta relativo alla legge 52/1984 prevede contributi complessivamente per 255mila euro, così suddivisi:

60mila euro all’Ente I Solisti Veneti per attività concertistica 2014;

25mila euro all’Associazione Amici del Castrum di Vittorio Veneto per il Festival di Serravalle 2014;

5mila euro all’Associazione Coro Lorenzo Perosi di Verona per la realizzazione della XXXV edizione Abendmusiken;

10mila euro all’Associazione Gruppi Corali Veronesi per la XXV Edizione del Concorso Internazionale di canto corale;

10mila euro all’Offerta Musicale, orchestra da camera di Venezia per l’attività concertistica 2014;

15mila euro all’ASAC di Castelfranco veneto per l’attività corale 2014;

20mila euro all’Associazione Culturale Minelliana di Rovigo per la XIII edizione del Festival Regionale di Musica e Cultura popolare 2014 “Andé, balé e canté – In canto popolare”;

45mila euro al Comune di Rovigo per la stagione di prosa, teatro giovani al Teatro Sociale di Rovigo;

40mila euro al Comune di Verona per Estate Teatrale Veronese;

25mila euro alla Fondazione Salieri di Legnago per l’attività del teatro Salieri.

 

Infine i contributi assegnati con la delibera che applica per l’anno in corso la legge regionale n. 25 del 2009. Complessivamente 162mila euro.

Ai “Martedì al cinema” progetto regionale di promozione del cinema di qualità in collaborazione con l’Associazione Generale Italiana dello spettacolo Federazione Italiana Cinema D’Essai vanno 63mila euro;

a “Silenzio in sala” progetto di promozione della cultura cinematografica in collaborazione con la estesa associazione di categoria vanno 5mila euro;

ancora mille euro per la qualità dell’esercizio cinematografico nel Veneto, progetto regionale di valorizzazione della rete dei cinema desia realizzato in collaborazione con la stessa Associazione e federazione di categoria.

10mila euro al “Cinema visibile“, progetto regionale di decentramento sul territorio della regione della 29esima Settimana internazionale della Cristica alla Mostra del Cinema internazionale d’arte cinematografica di Venezia realizzato in collaborazione con il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani;

altri 10mila euro a “Veneto film tour“, progetto regionale per la conoscenza del cinema veneto realizzato in collaborazione con l’AGIS-FICE;

20mila euro ala 25esima edizione del Festival Ciak Junior, organizzato dall’Associazione culturale Gli Alcuni di Treviso;

8mila euro alla 20esima edizione del Film Festival della Lessinia alla Comunità Montana omonima;

10mila euro alla decima edizione del Lago FilmFest della Pro Loco di Revine Lago:

8mila euro alla 13esima edizione dell’Euganea Film Festival all’Associazione Euganea Movie di Monselice;

2500 euro per il Premio cinema-Architettura dell’Associazione Libero Architetti-Assoarchitetti di Vicenza;

2500 euro all’ottava edizione del Festival Alto Vicentino, Un percorso di formazione sul linguaggio dell’immagine all’associazione Giovanile Arte e Spettacolo di Santorso ;

2500 euro alla 18esima edizione del Gallio Film Festival del Cinema Italiano-opere prime all’associazione culturale Gallio Film Festival.

E ancora: 2500 euro alla 15esima edizione di Fiaticorti festival di cortometraggio al Comune di Istrana;

5mila euro a Sole e Luna Festival all’Associazione Sole e Luna un ponte di culture di Roma;

2500 euro a Metricamente corto, terzo International film festival dedicato al Cortometraggio, all’Associazione culturale la Bottega dell’Arte;

2500 euro all’Etnofilmfest, mostra del cinema documentario etnografico, al centro studi sull’etnodramma;

4mila euro a Veneto Street View, progetto sperimentale di percorsi didattici multimediali, all’Università degli studi di Padova;

3mila euro al Video Concorso Francesco Pasinetti al Liceo Artistico Michelangelo Guggenheim di Venezia.

 

 

Share

Comments are closed.