Friday, 20 September 2019 - 06:02
direttore responsabile Roberto De Nart

Le opportunità per Belluno e il futuro dei rapporti con le Province autonome. Sabato 27 incontro promosso da Roger De Menech e Gianclaudio Bressa con i presidenti di Trento e Bolzano

Set 24th, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Cronaca/Politica, Prima Pagina
Roger De Menech, deputato Pd

Roger De Menech, deputato Pd

La riforma Delrio e il nuovo organismo di gestione dei fondi per le aree di Confine (ODI) costituiscono una opportunità che i bellunesi possono e devono raccogliere. Sabato 27 settembre alle 15 in sala Bianchi l’incontro con il sottosegretario agli affari regionali, Gianclaudio Bressa e i presidenti delle Province di Trento e Bolzano, Ugo Rossi e Arno Kompatscher sarà utile proprio per informare sulle possibilità offerte dai nuovi strumenti legislativi.

“Grazie alle nuove competenze – sostiene il deputato bellunese Roger De Menech – la Provincia di Belluno è l’interlocutore naturale di Trento e Bolzano, anche per tutte le misure relative ai finanziamenti. Ovviamente, sarà la Provincia di Belluno a tirare le fila con i Comuni, ma questo sarà spiegato molto bene durante l’incontro”.

L’appuntamento, promosso da Roger De Menech e da Gianclaudio Bressa, è stato organizzato dalla Provincia di Belluno.

 

Share

6 comments
Leave a comment »

  1. arrivano le comiche!!!

  2. Belluno, un vaso di coccio tra due vasi di ferro.
    De Menech, debuttanti allo sbaraglio.
    Bressa, il ritorno del figlio degenere.

  3. promosso da chi??? ma ci faccino il piacere…

  4. Finché non si iniziano a sistemare queste cose (una delle tante visto che parliamo di Trento e Bolzano) “NON ACCCETTO ESPROPRI” – IL PRESIDENTE DEGLI EX CONSIGLIERI REGIONALI TRENTINI E SUDTIROLESI ALL’ATTACCO: NON RESTITUIRÒ I 323MILA € VITALIZI RICEVUTI COME ANTICIPO SUL VITALIZIO. I DIRITTI ACQUISITI NON SI TOCCANO” si possono fare tavole rotonde, convegni, ma comunque arriveremo lo stesso al fondo del barile.

  5. Ai traditori in tempo di guerra facevano fare una brutta fine; purtroppo non siamo in tempo di guerra…

  6. Belluno, Trento e Bolzano assieme è una ottima notizia. Cosa poi si faccia in pratica ce lo dovrebbe dire Bressa.