13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 31, 2020
Home Prima Pagina Badilet decolla! Successo dell'iniziativa doposcuola e Piedibus promossa da un gruppo di genitori...

Badilet decolla! Successo dell’iniziativa doposcuola e Piedibus promossa da un gruppo di genitori   

badilet 1Al campanello d’allarme suonato tre anni fa quando in classe prima entravano solo 13 bambini, ha risposto un gruppo di genitori della zona il cui unico obiettivo è stato quello di creare le condizioni affinché il plesso di Badilet continuasse ad esistere

Posto questo obiettivo i genitori hanno prima organizzato, in collaborazione con Comune di Belluno e Direzione Didattica, il doposcuola e poi accolto l’invito arrivato dal Comune di organizzare il servizio di Piedibus.

E quest’anno si sono visti i primi tangibili risultati di questo impegno.

La classe Prima conta 21 alunni, il servizio di doposcuola ha, ad oggi, 36 iscritti, mentre il Piedibus può vantare la presenza di 13 volontari e ben 23 bambini che ne usufruiscono.

Il Servizio di doposcuola, che si articola su quattro giornate – lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì – dalle 12.35 alle 17.00, è gestito dalle educatrici dell’Associazione “Lo Scarabocchio” ed offre ai bambini, oltre che l’assistenza nello svolgimento dei compiti, anche una serie di attività ludico-educative e motorie.

Per quanto riguarda invece il servizio di Piedibus un grazie particolare va ai 13 volontari – Flavio, Maria Grazia, Luciana, Daniela, Paolo, Marina, Liviana, Renzo, Franco, Violetta, Lucia, Renata e Francesco – senza i quali il servizio non sarebbe mai potuto partire.

Servizio che quest’anno ha raccolto, come dimostrano i numeri, un maggior consenso anche tra i genitori, particolarmente dei bambini di Prima e di Seconda.

I 23 bambini iscritti al servizio (ma sappiamo che già nei prossimi giorni aumenteranno) appartengono, 10 alla prima classe, 8 alla seconda, 2 alla terza e 3 alla quarta.

Ricordiamo che il Piedibus, un servizio completamente gratuito per le famiglie, è nato per decongestionare il traffico davanti alla scuola all’entrata e all’uscita dei bambini e per educare i bambini a stare correttamente in strada.

Share
- Advertisment -

Popolari

Massaro e Perenzin sollecitano Zaia: «Asili nido ancora fermi. Vogliamo riaprirli, la Regione si decida»

  Appello dei sindaci bellunesi alla Regione Veneto affinché provveda alla riapertura degli asili nido: l'ordinanza regionale n. 50 dello scorso 23 maggio - che...

Escursionista si perde nella nebbia

Ponte nelle Alpi (BL), 31 - 05 - 20    Alle 11.15 circa la Centrale del 118 è stata contattata per avere informazioni da...

On line il sito dell’Associazione proprietari Nevegal. Progetti per rendere vivibile il Colle tutto l’anno

Il Covid-19 non ha fermato l’Associazione proprietari Nevegal che in questi mesi ha realizzato un sito internet www.associazioneproprietarinevegal.it e condiviso idee e progetti con...

Auronzo. La giunta mette a disposizione 500mila euro del Fondo Comuni Confinanti per l’emergenza covid-19

La giunta comunale di Auronzo di Cadore ha convocato in Sala consiliare i presidenti delle Regole, dell’Ente Cooperativo, del Consorzio Turistico, dello Iat, del...
Share