Friday, 20 September 2019 - 09:42
direttore responsabile Roberto De Nart

Badilet decolla! Successo dell’iniziativa doposcuola e Piedibus promossa da un gruppo di genitori   

Set 24th, 2014 | By | Category: Prima Pagina, Scuola, Società, Associazioni, Istituzioni

badilet 1Al campanello d’allarme suonato tre anni fa quando in classe prima entravano solo 13 bambini, ha risposto un gruppo di genitori della zona il cui unico obiettivo è stato quello di creare le condizioni affinché il plesso di Badilet continuasse ad esistere

Posto questo obiettivo i genitori hanno prima organizzato, in collaborazione con Comune di Belluno e Direzione Didattica, il doposcuola e poi accolto l’invito arrivato dal Comune di organizzare il servizio di Piedibus.

E quest’anno si sono visti i primi tangibili risultati di questo impegno.

La classe Prima conta 21 alunni, il servizio di doposcuola ha, ad oggi, 36 iscritti, mentre il Piedibus può vantare la presenza di 13 volontari e ben 23 bambini che ne usufruiscono.

Il Servizio di doposcuola, che si articola su quattro giornate – lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì – dalle 12.35 alle 17.00, è gestito dalle educatrici dell’Associazione “Lo Scarabocchio” ed offre ai bambini, oltre che l’assistenza nello svolgimento dei compiti, anche una serie di attività ludico-educative e motorie.

Per quanto riguarda invece il servizio di Piedibus un grazie particolare va ai 13 volontari – Flavio, Maria Grazia, Luciana, Daniela, Paolo, Marina, Liviana, Renzo, Franco, Violetta, Lucia, Renata e Francesco – senza i quali il servizio non sarebbe mai potuto partire.

Servizio che quest’anno ha raccolto, come dimostrano i numeri, un maggior consenso anche tra i genitori, particolarmente dei bambini di Prima e di Seconda.

I 23 bambini iscritti al servizio (ma sappiamo che già nei prossimi giorni aumenteranno) appartengono, 10 alla prima classe, 8 alla seconda, 2 alla terza e 3 alla quarta.

Ricordiamo che il Piedibus, un servizio completamente gratuito per le famiglie, è nato per decongestionare il traffico davanti alla scuola all’entrata e all’uscita dei bambini e per educare i bambini a stare correttamente in strada.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Bravi e grazie ai volontari del piedibus… la situazione che si crea all’ingresso della scuola (situato in curva e con poca visibilità per chi scende da Cirvoi) con le auto ferme a lato strada è oggettivamente pericolosa…