Wednesday, 18 September 2019 - 01:02
direttore responsabile Roberto De Nart

Accordo Confindustria – Sace per garantire le imprese che operano all’estero

Set 23rd, 2014 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

Sottoscritto oggi a Palazzo Doglioni Dalmas dal responsabile territoriale del Nordest di Sace, Mario Bruni, e dal delegato all’internazionalizzazione, Renato Valmassoi, il protocollo d’intesa

Palazzo Doglioni-Dalmas sede Confindustria Belluno Dolomiti

Palazzo Doglioni-Dalmas sede Confindustria Belluno Dolomiti

Belluno, 23 settembre 2014 – Mentre le esportazioni delle aziende bellunesi continuano a crescere, trascinate soprattutto dalle performance dell’occhialeria, Confindustria Belluno Dolomiti stringe un’alleanza strategica con Sace (il gruppo assicurativo-finanziario attivo nell’export credit, nell’assicurazione del credito, nella protezione degli investimenti, nelle garanzie finanziarie, nelle cauzioni e nel factoring) per un sostegno concreto a chi opera sui mercati internazionali. Il protocollo d’intesa è stato sottoscritto oggi (martedì 23 settembre) a Palazzo Doglioni Dalmas, sede dell’associazione industriali, dal responsabile territoriale del Nordest di Sace, Mario Bruni, e dal delegato all’internazionalizzazione Renato Valmassoi.

«Grazie a questo accordo –spiega Mario Bruni – gli associati Confindustria Belluno Dolomiti potranno accedere più facilmente all’offerta di prodotti sviluppati da Sace, che oggi è in grado di rispondere a tutte le esigenze delle imprese che competono fuori dall’Italia: accesso a finanziamenti per l’internazionalizzazione, assicurazione delle vendite dal rischio di mancato pagamento, protezione degli investimenti esteri dai rischi politici, garanzie fideiussorie per gare e commesse, liquidazione dei crediti vantati con le controparti».

«Internazionalizzarsi – aggiunge Mario Bruni – non è più solo un’opportunità, ma è diventata una vera e propria necessità per le imprese italiane. Richiede risorse finanziarie non indifferenti, competenze specifiche e strumenti appropriati per tutelarsi dai rischi. Grazie alla collaborazione con una realtà radicata sul territorio come Confindustria Belluno Dolomiti, potremo rispondere in modo più diretto e concreto alle esigenze delle imprese locali, impegnandoci a rendere la nostra offerta più accessibile, identificando insieme alle singole imprese le migliori soluzioni per sostenere i loro piani di crescita  all’estero. Questo accordo, inoltre, ci consente di garantire una maggiore e costante presenza sul territorio a vantaggio delle aziende ed in particolare delle Pmi».

«Quella con Sace – conferma Renato Valmassoi – è una sinergia molto utile per le aziende che quotidianamente competono sui mercati internazionali, con tutti i rischi che questo comporta. Pensiamo, ad esempio, a una fornitura consistente che per qualche motivo non viene pagata: ciò può provocare seri problemi finanziari alle nostre imprese, soprattutto in un momento come quello attuale. Dopo la sottoscrizione di questo protocollo d’intesa, gli imprenditori associati potranno usufruire dei servizi di Sace con costi ridotti e operare così con maggiore tranquillità all’estero».

 

LA SCHEDA: COSA FA SACE – Sace è oggi in grado di rispondere a tutte le esigenze delle imprese che competono fuori dall’Italia dall’accesso a finanziamenti per l’internazionalizzazione all’assicurazione delle vendite dal rischio di mancato pagamento, dalla protezione degli investimenti esteri dai rischi politici alle garanzie fideiussorie per gare e commesse, sino alla liquidazione dei crediti vantati con le controparti.

Tra i prodotti più adatti alle esigenze delle Pmi, la polizza Credito fornitore di SACE permette agli esportatori italiani di arricchire il pacchetto offerto ai clienti esteri con dilazioni commerciali, anche a medio/lungo termine, annullando il rischio di mancato pagamento. Da quest’anno c’è anche la possibilità di combinare i vantaggi dell’assicurazione a quelli del factoring, accedendo ai nuovi servizi di Trade factoring, che permettono all’azienda di trasformare il credito assicurato in liquidità. Conla Garanzia Finanziaria internazionalizzazione Pmi, SACE garantisce i finanziamenti bancari concessi alle Pmi, per progetti direttamente o indirettamente connessi allo sviluppo all’estero. Infine, con la Polizza Investimenti, si protegge l’investimento all’estero dell’impresa contro i rischi di natura politica.

Inoltre, il gruppo SACE affianca le aziende italiane impegnate nella partecipazione a gare di appalto o nell’aggiudicazione di contratti e commesse internazionali attraverso l’emissione, diretta o in controgaranzia al sistema bancario o assicurativo, di garanzie contrat­tuali e fideiussioni per obblighi di legge (bid bond, advance payment bond, performance bond, warranty bond, money retention bond).

Advisory, è il nuovo servizio di consulenza attraverso cui SACE accompagna le imprese nelle diverse fasi dei loro piani di internazionalizzazione, mettendo a disposizione delle aziende un team di specialisti in grado di fornire un’assistenza a 360° per valutare la coerenza dell’approccio ai singoli mercati e i diversi profili di rischio possibili (di credito, politici, normativi, ambientali) e proporre strutture finanziarie e assicurative efficaci a supporto delle singole transazioni commerciali e di investimento.

Share

Comments are closed.