Monday, 16 September 2019 - 12:18
direttore responsabile Roberto De Nart

Ecco i contenuti del marchio “QV” Qualità verificata della Regione Veneto

Set 19th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

qualità verificata regione venetoIl marchio collettivo della L.R. n. 12/2001, denominato “Qualità Verificata” (QV), individua un Sistema di qualità istituzionale pubblico conforme alle normative dell’Unione Europea in materia di marchi e di sviluppo rurale in quanto:

• i prodotti hanno una qualità superiore rispetto alle norme commerciali correnti;

• il metodo di ottenimento dei prodotti è descritto in un disciplinare di produzione vincolante, il cui rispetto è verificato da un organismo di controllo indipendente;

• i disciplinari del settore vegetale prevedono l’applicazione dei principi della produzione integrata, per la salvaguardia dell’ambiente, della biodiversità e per la salute dei consumatori;

• il sistema è aperto a tutti i produttori;

• il sistema assicura la tracciabilità completa dei prodotti.

Questa iniziativa ha una duplice finalità:

• orientare i consumatori verso prodotti agroalimentari con particolari qualità e più controllati;

• sostenere gli agricoltori che si sforzano di migliorare le tecniche di coltivazione e allevamento.

Gli agricoltori che aderiscono a QV applicano disciplinari di produzione approvati dalla Regione che prevedono il rispetto di requisiti qualitativi per il settore ortofrutticolo e funghi, cerealicolo e colture industriali, fiori e produzioni zootecniche.

I prodotti vegetali (ortofrutticoli, funghi, cereali ecc.) sono ottenuti nel rispetto dei principi della produzione integrata: un insieme di tecniche agronomiche e di difesa fitosanitaria orientate a mantenere la biodiversità, a proteggere l’ambiente e senza l’impiego di organismi geneticamente modificati (OGM), per garantire la salute dei consumatori.

I prodotti zootecnici presentano dei requisiti di qualità superiore alle normative obbligatorie, specifici per ogni tipologia di prodotto e che qualificano le produzioni a marchio regionale.

L’applicazione dei disciplinari di produzione da parte dei produttori viene controllata da enti di certificazione terzi, accreditati a livello internazionale e autorizzati dalla Regione stessa.

La realizzazione del Sistema di qualità QV è iniziata nel biennio 2008-2009, con la revisione del marchio e con la modifica della Legge del 2001 per renderla compatibile con le norme comunitarie in materia di aiuti di stato e sviluppo rurale.

Dal 2009 a oggi sono stati approvati dalla Giunta regionale, dopo aver acquisito il parere delle Commissione consiliare competente, 48 disciplinari di produzione, tutti notificati alla Commissione europea ai sensi della Direttiva 98/34/CE. Altri 18 disciplinari sono in corso di approvazione. Dal 2010 ad oggi hanno aderito al sistema regionale di qualità QV più di 700 tra aziende agricole, cooperative e organizzazioni di produttori, singole e organizzate in filiera.

Il Sistema di qualità QV è inoltre stato costruito in coordinamento con due Sistemi di qualità nazionali: i disciplinari della L.R. n. 12/2001 dei prodotti vegetali sono conformi al Sistema di qualità nazionale di produzione integrata, di cui alla Legge 3 febbraio 2011, n. 4 “Disposizioni in materia di etichettatura e di qualità dei prodotti alimentari”, mentre per il settore zootecnico i disciplinari sono conformi alle Linee guida nazionali del Sistema di qualità nazionale zootecnia, di cui al Decreto del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali del 4 marzo 2011.

La compatibilità del sistema regionale con i due sistemi nazionali permetterà ai produttori veneti di poter aderire anche ai citati Sistemi Nazionali e di beneficiare di azioni di promozione per l’ingresso in nuovi mercati o per sviluppare nuove strategie distributive.

Il prossimo obiettivo della Regione per lo sviluppo del Sistema di qualità QV sarà l’approvazione dei disciplinari di produzione per i prodotti trasformati (olio, salumi e insaccati, prodotti lattiero caseari, trasformati di cereali come la pasta, ecc.) ottenuti a partire da materie prime agricole certificate QV.

Share

Comments are closed.