6.2 C
Belluno
sabato, 28 Marzo, 2020
Home Cronaca/Politica Ecco i contenuti del marchio "QV" Qualità verificata della Regione Veneto

Ecco i contenuti del marchio “QV” Qualità verificata della Regione Veneto

qualità verificata regione venetoIl marchio collettivo della L.R. n. 12/2001, denominato “Qualità Verificata” (QV), individua un Sistema di qualità istituzionale pubblico conforme alle normative dell’Unione Europea in materia di marchi e di sviluppo rurale in quanto:

• i prodotti hanno una qualità superiore rispetto alle norme commerciali correnti;

• il metodo di ottenimento dei prodotti è descritto in un disciplinare di produzione vincolante, il cui rispetto è verificato da un organismo di controllo indipendente;

• i disciplinari del settore vegetale prevedono l’applicazione dei principi della produzione integrata, per la salvaguardia dell’ambiente, della biodiversità e per la salute dei consumatori;

• il sistema è aperto a tutti i produttori;

• il sistema assicura la tracciabilità completa dei prodotti.

Questa iniziativa ha una duplice finalità:

• orientare i consumatori verso prodotti agroalimentari con particolari qualità e più controllati;

• sostenere gli agricoltori che si sforzano di migliorare le tecniche di coltivazione e allevamento.

Gli agricoltori che aderiscono a QV applicano disciplinari di produzione approvati dalla Regione che prevedono il rispetto di requisiti qualitativi per il settore ortofrutticolo e funghi, cerealicolo e colture industriali, fiori e produzioni zootecniche.

I prodotti vegetali (ortofrutticoli, funghi, cereali ecc.) sono ottenuti nel rispetto dei principi della produzione integrata: un insieme di tecniche agronomiche e di difesa fitosanitaria orientate a mantenere la biodiversità, a proteggere l’ambiente e senza l’impiego di organismi geneticamente modificati (OGM), per garantire la salute dei consumatori.

I prodotti zootecnici presentano dei requisiti di qualità superiore alle normative obbligatorie, specifici per ogni tipologia di prodotto e che qualificano le produzioni a marchio regionale.

L’applicazione dei disciplinari di produzione da parte dei produttori viene controllata da enti di certificazione terzi, accreditati a livello internazionale e autorizzati dalla Regione stessa.

La realizzazione del Sistema di qualità QV è iniziata nel biennio 2008-2009, con la revisione del marchio e con la modifica della Legge del 2001 per renderla compatibile con le norme comunitarie in materia di aiuti di stato e sviluppo rurale.

Dal 2009 a oggi sono stati approvati dalla Giunta regionale, dopo aver acquisito il parere delle Commissione consiliare competente, 48 disciplinari di produzione, tutti notificati alla Commissione europea ai sensi della Direttiva 98/34/CE. Altri 18 disciplinari sono in corso di approvazione. Dal 2010 ad oggi hanno aderito al sistema regionale di qualità QV più di 700 tra aziende agricole, cooperative e organizzazioni di produttori, singole e organizzate in filiera.

Il Sistema di qualità QV è inoltre stato costruito in coordinamento con due Sistemi di qualità nazionali: i disciplinari della L.R. n. 12/2001 dei prodotti vegetali sono conformi al Sistema di qualità nazionale di produzione integrata, di cui alla Legge 3 febbraio 2011, n. 4 “Disposizioni in materia di etichettatura e di qualità dei prodotti alimentari”, mentre per il settore zootecnico i disciplinari sono conformi alle Linee guida nazionali del Sistema di qualità nazionale zootecnia, di cui al Decreto del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali del 4 marzo 2011.

La compatibilità del sistema regionale con i due sistemi nazionali permetterà ai produttori veneti di poter aderire anche ai citati Sistemi Nazionali e di beneficiare di azioni di promozione per l’ingresso in nuovi mercati o per sviluppare nuove strategie distributive.

Il prossimo obiettivo della Regione per lo sviluppo del Sistema di qualità QV sarà l’approvazione dei disciplinari di produzione per i prodotti trasformati (olio, salumi e insaccati, prodotti lattiero caseari, trasformati di cereali come la pasta, ecc.) ottenuti a partire da materie prime agricole certificate QV.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cassa integrazione in deroga. Da domani via alle domande in Veneto

Venezia, 27 marzo 2020  -  In Veneto a partire da domani, alle ore 9, le aziende colpite dall'emergenza coronavirus potranno presentare le domande di cassa...

Wanbao Mel. Lettera aperta del sindaco di Borgo Valbelluna al ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli

Illustre Signor Ministro, sono il sindaco di Borgo Valbelluna, oggi divenuto, dopo l’unione degli estinti Comuni di Mel, Lentiai e Trichiana, il paese che ospita...

Aggiornamenti dall’Ulss 1 Dolomiti

Domani, sabato 28 marzo 2020, inizierà l’effettuazione dei tamponi per la ricerca del virus Covid 19 ai medici di assistenza primaria e ai...

Mascherine, dispositivi filtranti. Il messaggio del sindaco di Belluno Jacopo Massaro

In molti ci chiedono la situazione delle mascherine. ci stiamo lavorando da alcuni giorni e ieri sono arrivate le linee guida per la distribuzione...
Share