13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 31, 2020
Home Prima Pagina Sandro Ganz si candida alla presidenza Fisi di Belluno

Sandro Ganz si candida alla presidenza Fisi di Belluno

Sandro GanzSandro Ganz, 53 anni, di Falcade, è candidato alla presidenza del Comitato Fisi (Federazione italiana sport invernali) di Belluno. L’assemblea elettiva si svolgerà sabato 20 settembre alla sala convegni di Longarone Fiere a Longarone.

IL CURRICULUM

Sandro Ganz vanta una notevole esperienza nell’ambito della montagna e degli sport invernali: sovrintendente capo della Polizia di Stato presso il Centro addestramento alpino della Polizia di Moena, si è occupato della formazione e del coordinamento a livello nazionale del “Servizio di Sicurezza e Soccorso in Montagna sulle piste da sci”. Omologatore Fisi di piste da sci, ha svolto inoltre l’attività di docente nella formazione di allievi soccorritori Fisps (Federazione italiana sicurezza piste sci), ed è stato formatore di ufficiali ed agenti di Polizia a livello internazionale in Polonia, Croazia e Repubblica Ceca. In occasione delle Olimpiadi di Torino 2006 e in diverse gare internazionali delle diverse discipline degli sport invernali, si è occupato della collaborazione tecnica e dell’ordine pubblico.

LA CANDIDATURA

«La mia candidatura è nata recentemente dal confronto tra vari importanti sodalizi della nostra provincia, confronto che ha espresso un’esigenza di rinnovamento e di allineamento con la linea federale che molti di noi hanno sostenuto e che ha portato all’elezione di Flavio Roda alla presidenza nazionale – spiega Ganz – . L’obiettivo primario della mia candidatura è quello di dare vita a un gruppo coeso e competente che, in questo generalizzato momento di difficoltà economica, sappia essere elemento propulsivo per il movimento provinciale degli sport invernali e, allo stesso tempo, essere di supporto alle esigenze dei tanti club che quotidianamente si impegnano per garantire, in particolare, l’attività ea crescita dei nostri ragazzi. Non ci possiamo più permettere di disperdere le nostre energie in discussioni sterili o conflitti e faide personali: dobbiamo invece impegnarci con passione e professionalità ogni giorno».

IL PROGRAMMA

Tra i diversi punti del programma di Sandro Ganz per il prossimo quadriennio di attività del comitato Fisi di Belluno ci sono: l’ istituzione di uno sportello dove i club e gli appassionati possano segnalare idee, proposte, osservazioni, domande e critiche; il supporto ai club relativamente ad adempimenti fiscali e amministrativi; la creazione, in particolare, nelle discipline cosiddette “minori”, di sinergie che siano di supporto ai club che svolgono prevalentemente attività di avviamento allo sci e che non hanno i mezzi di svolgere attività agonistica; l’accordo programmatico con le società degli impianti a fune affinché si definiscano regole condivise per: convenzioni atleti per skipass stagionali, disponibilità piste per allenamenti, costi piste per gare e costi ski pass gara; l’allungamento della stagione per mantenere vivo l’interesse dei giovani atleti, soprattutto nelle categorie Ragazzi e Allievi, attraverso l’aumento dei contingenti delle finali dei circuiti regionali e lo sviluppo di circuiti alternativi/meno impegnativi per dare a tutti la possibilità di essere competitivi senza ambire all’eccellenza; la promozione dello sci nella scuola attraverso la valorizzazione e il supporto ai Giochi sportivi studenteschi e attraverso la proposta di pacchetti per i diversi istituti scolastici; il favorire l’attività degli atleti disabili.

LA SQUADRA

Candidato presidente: Sandro Ganz.

Candidati consiglieri laici: Dolores Buzzo, Vittorino Boschet, Roland Moro, Cristina Lombardi, Mirco Gaz, Massimo Bortoluzzi, Francesco Marengon.

Candidati consiglieri atleti: Nadia Bortoluzzi, Huber Marcon.

Candidato consigliere tecnico: Paolo Costantini.

Share
- Advertisment -

Popolari

Massaro e Perenzin sollecitano Zaia: «Asili nido ancora fermi. Vogliamo riaprirli, la Regione si decida»

  Appello dei sindaci bellunesi alla Regione Veneto affinché provveda alla riapertura degli asili nido: l'ordinanza regionale n. 50 dello scorso 23 maggio - che...

Escursionista si perde nella nebbia

Ponte nelle Alpi (BL), 31 - 05 - 20    Alle 11.15 circa la Centrale del 118 è stata contattata per avere informazioni da...

On line il sito dell’Associazione proprietari Nevegal. Progetti per rendere vivibile il Colle tutto l’anno

Il Covid-19 non ha fermato l’Associazione proprietari Nevegal che in questi mesi ha realizzato un sito internet www.associazioneproprietarinevegal.it e condiviso idee e progetti con...

Auronzo. La giunta mette a disposizione 500mila euro del Fondo Comuni Confinanti per l’emergenza covid-19

La giunta comunale di Auronzo di Cadore ha convocato in Sala consiliare i presidenti delle Regole, dell’Ente Cooperativo, del Consorzio Turistico, dello Iat, del...
Share