Wednesday, 18 September 2019 - 01:51
direttore responsabile Roberto De Nart

Fondi europei e sviluppo del Bellunese. Venerdì 19 serata informativa con Elisabetta Gardini e Luca Tognana. Piccoli: “Concrete opportunità per il rilancio del territorio”

Set 15th, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina
Giovanni Piccoli, senatore

Giovanni Piccoli, senatore

Il Coordinamento provinciale di Forza Italia organizza per venerdì 19 settembre alle ore 17,30 nella sala Muccin del Centro Giovanni XXIII a Belluno una serata dedicata alla programmazione europea 2014-2020. “I fondi diretti e indiretti rappresentano una concreta occasione per il rilancio del territorio”, afferma il coordinatore Giovanni Piccoli, convinto che amministrazioni locali, imprese e privati dovranno farsi trovare pronti con progettualità condivise e convincenti.

Ospiti dell’incontro, introdotto dallo stesso Piccoli, saranno Elisabetta Gardini, capogruppo di Forza Italia al Parlamento Europeo, e Luca Tognana, esperto in bandi europei. Saranno loro a illustrare al pubblico le opportunità derivanti dalla nuova stagione programmatoria.

“Agricoltura, nuove tecnologie, sviluppo e ricerca, ma anche progetti sociali innovativi. Questa nuova fase di programmazione ha regole diverse rispetto al passato: l’Europa si è allargata e i requisiti richiesti sono sempre più selettivi. Conoscerli consente di approntare una strategia vincente fin da ora e non farsi scappare alcuna opportunità di crescita e di finanziamento”, prosegue Piccoli.

“Questo incontro nasce su richiesta di quanti, nella primavera scorsa, parteciparono  a un primo convegno sul tema, organizzato sempre da Forza Italia con alcuni funzionari ed esperti della materia. C’è una positiva esigenza di approfondimento e la consapevolezza che le risorse comunitarie saranno tra le poche a disposizione da qui ai prossimi anni”, conclude Piccoli.

L’invito ovviamente è rivolto a tutti gli interessati, amministratori, imprenditori, categorie e privati.

Share

Comments are closed.