13.9 C
Belluno
martedì, Giugno 2, 2020
Home Prima Pagina Un successo la prima edizione della Monte Grappa Cycling. La...

Un successo la prima edizione della Monte Grappa Cycling. La Salita degli Eroi lascia il segno e resterà il punto fermo della granfondo nel 2015

monte grappa cyclingSeren del Grappa (BL), 07 settembre 2014 – Una giornata all’insegna del bel tempo ha fatto da cornice alla prima edizione della Monte Grappa Cycling, andata in scena oggi, domenica 7 settembre, con partenza e arrivo a Seren del Grappa.

Una novità assoluta nel panorama delle granfondo che ha lasciato tutti i partecipanti più che soddisfatti sia per l’originalità del percorso con la duplice scalata al Monte Grappa sia per l’ottima organizzazione della manifestazione sotto tutti i punti di vista, dalla segnaletica lungo le strade all’assistenza in gara con il dispiego di oltre 100 volontari.

“È stata un’esperienza molto positiva. Per noi questa prima edizione era un test importante e possiamo dire di averlo superato a pieni voti” ha dichiarato Marco Sartori, presidente della Monte Grappa Cycling. “Sicuramente proporreremo La Salita degli Eroi anche l’anno prossimo.”

Spazio ora ai veri protagonisti della Monte Grappa Cycling. Sul percorso lungo (114 km) vittoria di Fortunato Ferrara (SPORT SYSTEM MOUNTAINTOP CYCLI) e della bellunese Gloria Bee (A.S.D. PEDALE FELTRINO T.B.H). Nella gara maschile tutto si è deciso al 25 km, sullo strappo iniziale della Salita degli Eroi, quando Ferrara ha incrementato in modo significativo il ritmo, facendo subito il vuoto alle sue spalle e arrivando così al traguardo in perfetta solitudine. Dietro di lui, con un distacco di oltre 4’, i compagni di squadra Cristian Pinton e Carlo Muraro (TEAM BERALDO GREENPAPER EUROPA). In campo femminile, la gara è stata ancora più selettiva e decisamente maggiore il vantaggio inflitto da Gloria Bee alla seconda classificata Sonia Passutti (G.S. LA TORRE PIUMAZZO), ben 49’. Terza Chiecca Candida Maria (TEAM BIKE GUSSAGO A.S.D.).

Sul percorso corto (54 km), categoria maschile, Alessandro Bianchin (PROSECCO CYCLING A.S.D.) e il bellunese Nicola Cassol (TEAM SANVIDO) se la sono giocata sull’ultimo tornante prima dell’arrivo, una leggera salita dove Bianchin ha avuto la meglio precedendo l’avversario al traguardo di soli 3’’. Terzo posto per Silvio Roat (GSA PENNE SPRINT). Sul podio della categoria femminile salgono invece Anna Maria Ventura (G.S.SPORTISSIMO), Cristiana Mazza (TEAM ORANGE CYCLING A.S.D.) e Cristina Storari (UISP FERRARA).

“Per noi tutti i concorrenti alla gara sono vincitori, perché hanno scelto la nostra corsa sfidando sé stessi su due percorsi molto impegnativi” ha detto Sartori. “Uno speciale ringraziamento va all’Amministrazione Comunale di Seren del Grappa e a tutte le persone impegnate nella manifestazione, volontari e forze dell’ordine, che hanno permesso il corretto svolgimento della gara. Senza il coinvolgimento del territorio non sarebbe possibile realizzare eventi di questo tipo. Un sentito grazie anche ai numerosi partner che da tanti anni continuano a supportare le nostre iniziative.”
(Foto R. Scanferla)

Share
- Advertisment -

Popolari

990mila euro per la messa in sicurezza a Villaga. Bortoluzzi (Provincia) e Zatta (Comune di Feltre): «Si pone fine a un problema annoso»

Partirà nei prossimi giorni la messa in sicurezza dell'abitato di Villaga, in Comune di Feltre. Una vasta operazione gestita dalla Provincia di Belluno che...

Borgo Valbelluna. Le biblioteche, “Piazze del sapere” anche per i più giovani

In questi giorni il Comune di Borgo Valbelluna si sta attivando per formalizzare l’affidamento a terzi di alcune attività del servizio bibliotecario comunale per...

2 giugno Festa della Repubblica. Cerimonia in piazza dei Martiri per il 74mo anniversario

La drammatica situazione di emergenza sanitaria causata dall’epidemia del coronavirus impone che per quest’anno la cerimonia si svolga rispettando le misure di prevenzione per...

Nevegal, basta rimpalli! De Moliner: “Non vorremmo che la proposta Gidoni in Regione finisse come la Legge 25/14 sulla autonomia della Provincia di...

"Crediamo che sulla vicenda Nevegàl debba essere fatta chiarezza sulle intenzioni che hanno la Regione e il Comune di Belluno. Non è possibile, ed...
Share