Monday, 16 September 2019 - 12:47
direttore responsabile Roberto De Nart

60enne veneziano scivola e si infortuna. Anche un intervento in forra per un 37enne trevigiano

Set 13th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

soccorso alpino cnsasFalcade (BL), 13-09-14 Il Soccorso alpino della Val Biois è intervenuto nel pomeriggio lungo la pista ciclabile che fiancheggia il torrente Biois, dove una turista, A.G., 60 anni, di Musile di Piave (VE), dopo essere scivolata si era procurata la probabile frattura di una caviglia.

Raggiunta in jeep, la donna è stata trasportata fino all’ambulanza della Croce verde diretta all’ospedale.

 

Ponte nelle Alpi (BL), 13-09-14 Mentre scendeva lungo la gola del Rio Maggiore, sotto località Cornolade, con altri sette amici, un torrentista trevigiano si è infortunato a una caviglia. Durante un tratto di camminata nell’acqua, infatti, un centinaio di metri dopo la cascata più alta, un piede gli è rimasto incastrato tra i sassi, causando a  M.B., 37 anni, di Sernaglia della Battaglia (TV), una probabile frattura. Uno dei suoi compagni è quindi uscito dalla forra e ha chiamato il 118, attorno alle 11.20.

Una squadra del Soccorso alpino di Longarone, con tre operatori di forra, e una di Belluno, hanno raggiunto il luogo dell’incidente, avvicinandosi dal sentiero laterale e poi scendendo la scarpata sulla verticale al gruppo. Prestate le prime cure all’uomo, i soccorritori lo hanno imbarellato e, dopo essere avanzati fino a un punto più comodo per il recupero, lo hanno sollevato per contrappeso, per poi trasportalo fino alla strada e affidarlo all’ambulanza diretta all’ospedale di Belluno. Sul posto anche i vigili del fuoco.

Share

Comments are closed.