13.9 C
Belluno
domenica, Luglio 12, 2020
Home Prima Pagina 32ª Pedavena-Croce d’Aune: disagi al minimo

32ª Pedavena-Croce d’Aune: disagi al minimo

Faggioli
Faggioli

Da sempre attenti alle esigenze della popolazione locale, gli organizzatori della 32esima Pedavena-Croce d’Aune in programma il 21 settembre, hanno già iniziato a far recapitare alla popolazione gli appositi bracciali che danno diritto di muoversi con la massima autonomia compatibilmente con gli orari di chiusura delle strade. Stiamo parlando, ovviamente, di chi risiede lungo il percorso. Il fatto di recapitare direttamente a casa il bracciale è un ulteriore elemento destinato a ridurre al minimo le problematiche. Pertanto, nessuna coda in nessun ufficio pubblico. Per quanto riguarda il lavoro lungo il percorso della gara, sono state poste in opera le reti di protezione e di contenimento per il pubblico nei luoghi ad esso destinati; inoltre, al secondo tornante, in località Belvedere, sono stati completamente rifatti i guard rail a doppia lama di protezione, pesantemente danneggiati nel 2013 a causa di una spettacolare uscita di strada conclusa senza danno fisici per il pilota. In quella zona si è deciso che il nuovo guard rail verrà a sua volta preceduto da delle nuove rotoballe di paglia; in località Venaghe sono stati ripristinati dei tratti di guard rail di chiusura di una strada laterale; su quel tornante si è verificato un incidente stradale ed è pertanto stato necessario intervenire. Da parte sua, Veneto Strade ha provveduto al rifacimento del manto d’asfalto, come peraltro ha fatto in altre. Infine, il gruppo che si occupa di allestire il tracciato di gara ha iniziato le operazioni di trasporto e di posizionamento delle pile di gomme che andranno a proteggere le “cuspidi” dei tratti di guard rail che ci sono sul percorso. Una curiosità: molte pile di gomme da tre sono tricolori come la bandiera italiana per “celebrare” la validità per il campionato italiano della montagna. Nel gruppo di persone che si occupa dell’allestimento c’è una folta rappresentanza della sezione della Protezione Civile di Pedavena. L’obiettivo per gli anni futuri è di aumentare la collaborazione.

Share
- Advertisment -



Popolari

Apertura Pian Longhi. Bortoluzzi e Vendraminit: «Grande opportunità di rilancio; il Nevegal è importante per tutta la provincia»

«Il Nevegal ha enormi potenzialità turistiche e il riavvio della struttura di Pian Longhi rappresenta una grande opportunità per il rilancio del Colle. Auguriamo...

Lettera del 12enne che non voleva fare la fila. E la replica del gestore del rifugio

Egregio Signor Direttore di Belluno Press - Quotidiano on-line Sono un ragazzo di 12 anni, vicentino, venuto qui in vacanza per qualche tempo e vorrei segnalarLe cosa...

Incidente mortale a Cibiana di Cadore. Altri interventi del Soccorso alpino

Cibiana di Cadore (BL), 10 - 07 - 20   Attorno alle 21 la Centrale del 118 è stata allertata da un passante che, imbattutosi...

Dai vigneti alla tavola una storia che nasce in Veneto, passa dalla Toscana e torna tra le montagne bellunesi, a Val di Zoldo, alla...

  "Abbiamo racchiuso l'emozione e l'ebbrezza di un buon vino e di un buon piatto, la gioia di ritrovarli insieme e condividerli in un abbinamento...
Share