13.9 C
Belluno
lunedì, Luglio 6, 2020
Home Prima Pagina Gran premio nazionale di atletica: 21 medaglie per il Csi Belluno. A...

Gran premio nazionale di atletica: 21 medaglie per il Csi Belluno. A Grosseto le società bellunesi conquistano 8 ori, 6 argenti e 7 bronzi

Belluno, 8 settembre 2014 2014 – Non delude l’atletica bellunese targata Centro sportivo italiano. Dal 5 al 7 settembre a Grosseto si è svolto il 17. Gran Premio nazionale (lo scorso anno fu ospitato da Belluno), evento che ha visto la partecipazione di un migliaio di concorrenti, in rappresentanza di 88 società sportive, 26 comitati e 11 regioni. Le società del comitato Csi di Belluno hanno raccolto risultati importanti. Nel medagliere provinciale son finite ben 21 medaglie: 8 d’oro, 6 d’argento e 7 di bronzo.

Questo il dettaglio.

Luca Olivotto - AS Vodo
Luca Olivotto – AS Vodo

8 medaglie d’oro: Aurora Gallina (Gs Astra Quero) 100 metri Allieve; Luca Olivotto (As Vodo di Cadore) peso e 2 km marcia Ragazzi; Filippo Levis (Polisportiva Santa Giustina) vortex Esordienti; Marcello Chiocchi (As Pozzale) 800 e 1500 metri Amatori B; Dante Passuello (As Pozzale) 800 e 1500 metri Veterani.

6 medaglie d’argento: Riccardo Dalla Piazza (Gs Astra Quero) salto triplo e salto in lungo Allievi;  Alessio Scussel (As Vodo di Cadore) 5 mila metri Juniores; Nicola Imperatore (As Vodo di Cadore) 1500 metri Juniores; Samanta Scariot (Gs Astra Quero) 400 metri Seniores; Ernesto Pison (Atletica Agordina) 1500 metri Amatori B;

7 medaglie di bronzo: Aurora Gallina (Gs Astra Quero) 200 metri Allieve; Filippo Polesana (Polisportiva Santa Giustina) marcia 2 km Cadetti; Filippo Olivotto (As Vodo di Cadore) 400 metri Juniores; Nicola Imperatore (As Vodo di Cadore) 800 metri Juniores; Marco Imperatore (As Vodo) 5 mila metri Juniores; Gosanesh Cassol (Polisportiva Santa Giustina) salto in lungo Ragazze; Luca Olivotto (As Vodo di Cadore) 60 ostacoli Ragazzi.

«Un’altra vota l’ambito delle corse, dei salti e dei lanci ha saputo ottenere risultati eccellenti e questo è merito sia della passione dell’impegno degli atleti sia della passione e della preparazione dei tecnici – afferma Dario Dal Magro, presidente di Csi Belluno -. Un  “grazie” importante a tutti loro, così come ai genitori che tanta parte hanno nel portare avanti lo sport  Csi, sport che sì vuole essere agonismo ma che si propone innanzitutto di essere una sfida educativa».

Per i dettagli sulla tre giorni del Gran premio nazionale Csi di atletica:

http://www.csibelluno.it/article85.html.

Share
- Advertisment -



Popolari

Broker certificati: perché sono così importanti per gli investitori

Di anno in anno il trading online conta sempre più utenti, attirati dalla possibilità di ottenere profitti per arrotondare lo stipendio o anche per...

Lago di Santa Croce. Si tuffa dal pedalò e non riemerge. Ritrovato il corpo senza vita dai sommozzatori

Farra d'Alpago, 5 luglio 2020 - E' stato ritrovato dai sommozzatori dei vigili del fuoco sul fondo del Lago di Santa Croce alle ore...

Zaia e il suo punto stampa autocelebrativo. Zanoni: “Non è possibile considerare un’emergenza come fosse un reality show”

Andrea Martella sottosegretario del Pd alla Presidenza del Consiglio ha detto che “il governatore Zaia è caduto in uno stato confusionale” aggiungendo che “Per...

Manifestazione degli animalisti in difesa degli orsi del Trentino

Il presidente della provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, ha la firma facile quando si tratta di condannare a morte orsi, magari col pretesto...
Share