13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 1, 2020
Home Prima Pagina Significativo aumento delle ospedalizzazioni per disturbi alimentari nelle ragazze

Significativo aumento delle ospedalizzazioni per disturbi alimentari nelle ragazze

sportello dei dirittiLe ospedalizzazioni dovute a disturbi alimentari sono aumentati drasticamente negli ultimi anni tra gli adolescenti e pre-adolescenti in tutto il paese.In più anziano da 10 a 19 anni ragazze, il tasso di ospedalizzazione causata da questi disturbi è aumentato del 42% tra il 2006 e il 2013, secondo gli esperti. In altri gruppi di età, il tasso di ospedalizzazione è stabile. Nel 2012-2013, la gran parte dei pazienti erano sotto i 20 anni. Ragazze ospedalizzate affetti da depressione, disturbi d’ansia, stress e disordini di regolazione.Anoressia e bulimia colpiscono più le ragazze e le donne che ragazzi e uomini.  Gli uomini rappresentano circa il 10% dei soggetti colpiti.

Queste malattie hanno conseguenze fisiche:

•          Macilenza

•          Affaticamento, debolezza

•          Perdita di incoscienza e la memoria

•          Perdita di capelli

•          Lunado (comparsa di peli sul viso)

•          Diminuzione della temperatura corporea

•          Mal di stomaco, problemi digestivi

•          Battito cardiaco irregolare

Ma effetti anche psicologici:

•          Ansia

•          Impulsività

•          Ritiro

•          Disturbi del sonno

•          Pensieri ossessivi

•          Cambiamenti emotivi

•          Problemi di concentrazione

•          Umore depresso, irritabilità

•          Capacità mentali deteriorate

Un tema, quello dei cosiddetti disturbi alimentari che negli ultimi anni appare trascurato, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ma che alla luce dell’aumento dei casi, richiederebbe un più incisivo intervento statale e delle regioni per favorire tutte le attività di cura, ma soprattutto di prevenzione richieste in una società come la nostra dove l’ossessione per l’immagine linea, lo stress, le condizioni determinate dalla crisi economica sta portando a conseguenze drammatiche per un’intera generazione di giovani con effetti che vanno a ricadere inevitabilmente sul nostro sistema di Welfare e sulle famiglie.

Share
- Advertisment -

Popolari

990mila euro per la messa in sicurezza a Villaga. Bortoluzzi (Provincia) e Zatta (Comune di Feltre): «Si pone fine a un problema annoso»

Partirà nei prossimi giorni la messa in sicurezza dell'abitato di Villaga, in Comune di Feltre. Una vasta operazione gestita dalla Provincia di Belluno che...

Borgo Valbelluna. Le biblioteche, “Piazze del sapere” anche per i più giovani

In questi giorni il Comune di Borgo Valbelluna si sta attivando per formalizzare l’affidamento a terzi di alcune attività del servizio bibliotecario comunale per...

2 giugno Festa della Repubblica. Cerimonia in piazza dei Martiri per il 74mo anniversario

La drammatica situazione di emergenza sanitaria causata dall’epidemia del coronavirus impone che per quest’anno la cerimonia si svolga rispettando le misure di prevenzione per...

Nevegal, basta rimpalli! De Moliner: “Non vorremmo che la proposta Gidoni in Regione finisse come la Legge 25/14 sulla autonomia della Provincia di...

"Crediamo che sulla vicenda Nevegàl debba essere fatta chiarezza sulle intenzioni che hanno la Regione e il Comune di Belluno. Non è possibile, ed...
Share