13.9 C
Belluno
martedì, 31 Marzo, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Meteorite in Giardino, inaugurazione venerdì a  Spazio di Casso

Meteorite in Giardino, inaugurazione venerdì a  Spazio di Casso

Sarà inaugurata venerdì 12 settembre allo Spazio di Casso – Via Sant’Antoni 1 – 33080 Casso (Erto e Casso, Pn) la rassegna Meteorite in Giardino (il meteorite in ambiente) curata da Gianluca D’Incà Levis e Maria Centonze con gli artisti  Botto&Bruno, Andrea Caretto e Raffaella Spagna, Michael Fliri, Cecilie Hjelvik Andersen, Alessandro Piangiamore.

Alle ore  18.00, concerto del violoncellista Luca Magariello;

alle ore 19.00 opening

Meteorite in Giardino è una rassegna di arte visiva e musica contemporanea che si svolge presso la Fondazione Merz di Torino: essa prende il nome dal titolo di un’opera di Mario Merz del 1976, è curata da Maria Centonze, mentre la direzione artistica musicale è a cura di Willy Merz.

Giunta quest’anno alla settima edizione, con il programma OUT, la rassegna esce da Torino, coinvolgendo nel progetto, quali partner culturali e artistici, altre due strutture: Dolomiti Contemporanee e Palazzo Riso, Museo d’arte contemporanea della Sicilia.

Il Meteorite va, dunque, si muove.

Tra luglio e ottobre, le opere degli artisti coinvolti vengono presentate a Torino, a Casso, a Palermo, traversando l’Italia. Le opere vengono riconfigurate ad ogni tappa del viaggio, assorbendo elementi topici che appartengono agli specifici contesti.

A Casso, gli artisti si confrontano con la specificità ambientale, socio-culturale, storica, peculiare di questo luogo potente, ripensando i propri lavori in rapporto con esso.

Gli artisti visivi invitati, selezionati collegialmente da Fondazione Merz, DC, Riso, sono: Michael Fliri, Botto&Bruno, Cecilie Hjelvik Andersen, Andrea Caretto e Raffaella Spagna, Alessandro Piangiamore.

Dopo le inaugurazioni torinesi a luglio, ecco che da settembre, per circa due mesi, gli stessi 7 artisti presentano dunque le loro opere nello scenario naturale delle Dolomiti, negli spazi espositivi di Casso e nelle sale auliche del Museo Riso di Palermo.

Il progetto, così ampliato nel respiro, si apre a nuove prospettive che riconoscono nella collaborazione attiva la possibilità di una crescita dinamica e di uno scambio produttivo.

La volontà e la necessità di spostare i confini della rassegna, dopo sei anni di esperienza nella città di Torino, nasce soprattutto dal desiderio di un confronto tra realtà diverse che hanno come denominatore comune quello di promuovere l’esperienza artistica attraverso linguaggi condivisi; che partono da diverse identità sociali e ambientali, passando per le peculiari caratteristiche storiche, culturali ed economiche.

Le differenze arricchiscono, il racconto degli altri è stimolo per la comprensione, questo porta la tolleranza, la curiosità, il rispetto, il riconoscimento dell’altro come opportunità, la cultura. Meteorite in giardinooggi, come scrive Maria Centonze, grazie alla convergenza delle forze di Torino, Casso e Palermo propone un progetto espositivo e musicale di connotazioni territoriali e di forte vocazione alla circolarità delle proposte e delle idee. Una piattaforma sulla quale si getteranno le condizioni per un dialogo costante, mettendo in campo il riconoscimento dell’altro come possibilità di comprendere se stessi e l’ambiente che ci determina e ci definisce.

Nuovo Spazio di Casso

Via Sant’Antoni 1

33080 Casso (Erto e Casso – Pn)

Orari

dal martedì alla domenica

10.00-12.30/15.00-19.00

chiuso il lunedì

 

Share
- Advertisment -

Popolari

A Paiane di Ponte nelle Alpi un progetto artistico triennale diretto dal maestro Vico Calabrò

In questi tempi solleviamo lo scudo contro il Covid-19, ma lo solleviamo anche a favore dell'arte e della bellezza, che ancora una volta "salverà...

Coronavirus. Donazzan: “Lavoratori senza ammortizzatori sociali, come gli educatori d’infanzia nelle Ipab”

Venezia, 31 marzo 2020 - Un assegno straordinario ad hoc, attingendo ai fondi della programmazione regionale Fse, per garantire una forma di ammortizzatore sociale...

Emergenza Coronavirus nelle case di riposo e nuovo piano della Regione. Cisl approva ma chiede impegno costante sulla sicurezza

Venezia-Mestre, 30 marzo 2020 - La tutela della salute e della sicurezza degli ospiti delle case di riposo e del personale che li assiste...

Emergenza Covid nelle case di riposo. 5 Stelle Veneto: “Zaia in ritardo su una situazione drammatica”

”Mentre in Veneto uno dei costi più alti del coronavirus lo stanno pagando gli ospiti delle case di riposo e gli operatori sanitari che...
Share