13.9 C
Belluno
martedì, Giugno 2, 2020
Home Cronaca/Politica Interventi di soccorso in montagna

Interventi di soccorso in montagna

soccorso alpino 140x140Belluno, 04-09-14  Nel pomeriggio il Soccorso alpino della Valle di Zoldo è intervenuto su richiesta dei carabinieri, in seguito alla segnalazione della presenza di un paio di scarpe da donna abbandonate a bordo strada, tra località Ospedale e località Solagnot, nel comune di Forno di Zoldo. I soccorritori hanno perlustrato la scarpata sottostante, arrivando fino al torrente Maè, e hanno escluso la presenza di persone in difficoltà. L’allarme è quindi rientrato.

Il 118 è stato in seguito allertato dal gestore del Rifugio Città di Fiume, nel comune di Borca di Cadore, per una turista infortunata. La donna, cittadina inglese di 58 anni, prima di arrivare al rifugio aveva infatti telefonato dicendo che si era probabilmente rotta un polso. Una jeep del Soccorso alpino della Val Fiorentina ha quindi raggiunto in jeep l’escursionista, per accompagnarla fino alla strada e affidarla all’ambulanza diretta all’ospedale di Agordo.

Infine un escursionista, che stava salendo al Rifugio Mulaz e temeva di aver sbagliato sentiero, è stato messo in contatto telefonico con il Soccorso alpino della Val Biois. In questo modo ha ricevuto le opportune indicazioni su come proseguire il suo cammino.

Share
- Advertisment -

Popolari

990mila euro per la messa in sicurezza a Villaga. Bortoluzzi (Provincia) e Zatta (Comune di Feltre): «Si pone fine a un problema annoso»

Partirà nei prossimi giorni la messa in sicurezza dell'abitato di Villaga, in Comune di Feltre. Una vasta operazione gestita dalla Provincia di Belluno che...

Borgo Valbelluna. Le biblioteche, “Piazze del sapere” anche per i più giovani

In questi giorni il Comune di Borgo Valbelluna si sta attivando per formalizzare l’affidamento a terzi di alcune attività del servizio bibliotecario comunale per...

2 giugno Festa della Repubblica. Cerimonia in piazza dei Martiri per il 74mo anniversario

La drammatica situazione di emergenza sanitaria causata dall’epidemia del coronavirus impone che per quest’anno la cerimonia si svolga rispettando le misure di prevenzione per...

Nevegal, basta rimpalli! De Moliner: “Non vorremmo che la proposta Gidoni in Regione finisse come la Legge 25/14 sulla autonomia della Provincia di...

"Crediamo che sulla vicenda Nevegàl debba essere fatta chiarezza sulle intenzioni che hanno la Regione e il Comune di Belluno. Non è possibile, ed...
Share