Wednesday, 18 September 2019 - 01:09
direttore responsabile Roberto De Nart

Diabete: informare, collaborare, crescere. Sabato a Belluno l’assemblea dei soci

Set 2nd, 2014 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

associazione diabeticiTre parole per un programma, tre anni per attuarlo, nove consiglieri per realizzarlo. Sono questi i numeri che l’ADB metterà in campo nella prossima riunione.

Sabato 06 settembre 2014 alle ore 15 presso la sala Cucchini, vicino Casa Tua 2 all’Ospedale San Martino di Belluno, si riunirà l’assemblea dei soci per eleggere il Consiglio Direttivo, il Presidente e le linee programmatiche 2014-2017.
A seguito dei tre anni dell’amministrazione Caldart, la quale ha raggiunto notevoli obbiettivi ed ha preparato la strada per poter avviare nuovi traguardi, l’associazione ripartirà con nuova energia. Degli importanti punti sono stati messi nero su bianco. Un programma impegnativo per i prossimi tre anni, che se realizzato, porterà dei benefici ai soci dell’Associazione e non solo. Come prima azione nei prossimi mesi verrà avviata una campagna soci. Un punto importante che si trova nelle linee programmatiche riguarda l’organizzazione di due giornate all’anno di congressi e manifestazioni. Una sarà dedicata al diabete con il sorriso, due parole molto lontane, ma che l’ADB proverà ad avvicinarle. Una giornata per pensare al diabete in maniera “positiva”, per crescere insieme verso l’accettazione della patologia. Altro congresso riguarderà le complicanze della patologia, con dottori di livello nazionale ed internazionale. L’associazione vuole organizzare anche corsi di cucina e nordic walking, già sperimentati nei tre anni passati.

Un’altra azione essenziale del progetto che verrà presentato il 06 settembre, sarà la stampa di una brochure nella quale si  potranno trovare tutte le informazioni riguardanti il rinnovo della patente, l’esenzione al ticket, informazioni legislative che non sempre le persone ne sono informate. Altra idea messa in campo sarà quella di coinvolgere adulti, ragazzi e bambini nelle scuole per informare sulla patologia ed anche crescere assieme senza discriminazioni.
Inoltre altri rilevanti punti del programma saranno la richiesta del ripristino della commissione diabetica dell’ULSS1 per affrontare i problemi che riguardano le cure prestate dal settore sanitario, collaborazione con i centri di diabetologia centrali/ periferici e con il coordinamento regionale delle associazioni diabetiche. L’ADB darà come da sempre, pena disponibilità e collaborazione a tutte le commissione ed enti pubblici e privati. Questi sono alcuni argomenti dell’importante progetto messo per iscritto dal futuro direttivo che se verrà eletto sabato 06 settembre 2014 cercherà di concretizzare nella prossima legislatura. Informare le persone, collaborare con sanità ed enti, crescere insieme.

Tre parole che diventeranno le colonne portanti dell’Associazione nei prossimi anni.

Share

Comments are closed.