Tuesday, 17 September 2019 - 17:08
direttore responsabile Roberto De Nart

Chiara Marcon, 19enne trevigiana, vince la III^ edizione de Il mio canto libero incoronata da Mogol. Premiata anche la sedicenne bellunese Alice Bertolini

Ago 31st, 2014 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina
Mogol in giuria al teatro comunale per il concorso Il mio canto libero

Mogol in giuria al teatro comunale per il concorso Il mio canto libero

E’ Chiara Marcon, 19 anni, trevigiana, la vincitrice della III edizione de “Il mio canto libero”, concorso per giovani cantautori organizzato dall’associazione Voicecare di Farra d’Alpago che ieri ha visto al Teatro Comunale di Belluno un’accesa finale.

Insieme a Chiara,cantante e chitarrista, che ha vinto la borsa di studio per un anno di frequenza al CET, la scuola per cantanti ed autori creata da Mogol in Umbria, sono state premiate la tredicenne di Udine Sara Ciutto, considerata la vera rivelazione del concorso e la sedicenne di Modena Federica Levi. A colpire Mogol è stata anche Alice Bartolini, 16 anni, Belluno che si è distinta in una bella esecuzione di “Rehab” in duo col pianista Paolo Fornasier. Due borse di studio sono andate anche alla pianista e cantante padovana Martina Maria Semenzato e a Michele Stefanutto di Pordenone

Ventisei le voci a darsi battaglia. E una giuria composta da alcuni tra i più prestigiosi nomi della canzone italiana capitanati da Mogol che ieri sera sul palco del Comunale ha regalato emozioni ai suoi molti fans.

“Personalmente non amo i talent- afferma il noto paroliere che ha firmato i successi di Lucio Battisti e Mina – e trovo che la vera originalità nella musica sia la spontaneità. Ai ragazzi lo dico sempre: siate voi stessi, siate sinceri” afferma.

“Cosa mi colpisce in una voce: la timbrica. Il timbro è la cosa più importante: piaccia o non piaccia è la carta d’identità di un artista”

In giuria anche la cantante e vocal coach Danila Satragno, celebre giurata televisiva della trasmissione “Amici”, Paola Folli, vocalist di Elio e le storie Tese, il produttore Tino Silvestri, il compositore Giuseppe Barbera e Giuseppe Anastasi, firma dei successi di Arisa, Francesca De Biasi, neuropsichiatra infantile, violinista e presidente della commissione cultura di Belluno ed Elena Filini, docente di canto lirico, giornalista e critico musicale de Il Gazzettino e Maria Totaro, produttrice. La serata, presentata da Silvia Giacomini, ha visto anche l’esibizione della pianista Noa Zanon, enfante prodige con origini in Alpago, attualmente residente in Francia.

 

Share

Comments are closed.