Saturday, 21 September 2019 - 03:18
direttore responsabile Roberto De Nart

Bard. Linea dura con Silvano Martini, rimosso dall’incarico di vicepresidente e ora estromesso anche dal consiglio direttivo

Ago 27th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

logo-belluno-autonoma-leggeraIl Consiglio Direttivo del Movimento Bard ha deciso a larga maggioranza, dopo aver preso atto della relazione del Collegio dei Probiviri nella riunione di lunedì scorso a Belluno, di rimuovere l’ex Vice Presidente Silvano Martini anche dalla carica di componente dello stesso Consiglio Direttivo.

Ne dà notizia la segreteria del Movimento autonomista bellunese, che precisa: “Nella sua qualità di socio fondatore Silvano Martini è stato esortato ed ammonito a mantenere fede ai principi ed ai valori del Movimento ed in particolare al punto n°4 dell’art. n°3 dello Statuto dove si dice che il Movimento Bard ha come finalità: “L’obiettivo strategico di promuovere ogni azione necessaria per portare il territorio oggi ricompreso nei confini amministrativi della provincia di Belluno a convergere nell’unificazione dell’area Dolomitica con le provincie di Trento e Bolzano/Bozen”

Share

4 comments
Leave a comment »

  1. Siiiiii! Fuori dalle scatole!

  2. no Martini, no party….

  3. PERCHE’ NON PUBBLICATE IL MIO COMMENTO COME DA VOSTRA RICHIESTA DEL 27 CORRENTE MESE ??

    NON POSSO PENSARE AD UNA CENSURA.

    Mario Svaluto Moreolo
    Segretario P.D. Circolo dell’ OLTRARDO

    SCRIVI UN COMMENTO
    Nome (richiesto)

    Stupisco che un “Movimento” politico-culturale prenda provvedimenti di tal fatta nei confronti di un aderente con carica istituzionale così importante.

    Pur rispettandone l’ autonomia decisionale mi permetto di osservare che queste forme di aggregazione e di rappresentanza siano inevitabilmente uniformate ad una prassi di gestione interna ed esterna caratterizzata da una visione fideistica della propria funzione sino a cadere in un pericoloso integralismo.

    In particolare non appare chiaro l’ addebito “”sbandamenti verso movimenti politici che perseguono, seppur legittimamente, obiettivi diversi dai nostri””. In che consiste lo sbandamento ? Quali sono i movimenti politici non idonei o graditi ?

    Non so se ci sono ancora episodi di doppio tesseramento PD-BARD o BARD-PD che il Partito Democratico Bellunese considera ed ha considerato eccentrici, contraddittori e privi di ragione politica.

    Certo che il Partito Democratico Bellunese non si è mai sognato di deplorare ufficialmente e tanto meno espellere amici che fanno o hanno fatto tale scelta.

    In ogni caso il CIRCOLO P.D. DELL’ OLTRARDO conferma la volontà di realizzare uno dei suoi punti programmatici e cioè l’ incontro.-confronto politico e metodologico con il BARD. Si augura che permangano le condizioni allora delineate e curate dall’ iscritto, amico DIEGO CASON.

    Cordiali saluti.

    Mario Svaluto Moreolo
    Segretario del Cicolo P.D. dell’ Oltrardo

  4. senti chi parla
    Il PD che in Piemonte ha espulso e denigrato tutti coloro che, iscritti o eletti del partito, hanno espresso posizioni anti TAV
    guardate in casa vostra prima di indignarvi degli altri