Saturday, 21 September 2019 - 02:35
direttore responsabile Roberto De Nart

Cronoscalata del Col Visentin, ancora pochi giorni per iscriversi

Ago 26th, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Prima Pagina, Sport, tempo libero

sportsportSi chiudono il 2 settembre sul sito www.gruppoprealpivenete.it le preiscrizioni per la prima sfida contro il tempo lungo le pendici del Monte più alto delle Prealpi, in programma domenica 7 settembre. 5,5 km e 1500 metri di dislivello lungo sentieri e mulattiere. Organizza il Gruppo Prealpi Venete.

Ci sono ancora pochi giorni di tempo per iscriversi alla prima edizione della Cronoscalata del Col Visentin, la nuova sfida lanciata dal Gruppo Prealpi Venete, già organizzatore della riuscitissima riedizione del Gran Raid delle Prealpi Trevigiane. La singolare e appassionante sfida tra l’uomo e la montagna è in programma domenica 7 settembre. Una corsa in salita, tutta d’un fiato, lungo la parete sud-est del Col Visentin, dalla Piana degli Alpini a Nove di Vittorio Veneto fino al Rifugio 5° Artiglieria Alpina, in vetta al colle, a quota 1763 metri.Oltre 1500 metri di dislivello positivo da coprire in 5,5 km di mulattiere e sentieri, senza mai toccare un solo metro di asfalto. Una sfida nella natura che metterà a dura prova i muscoli dei runner impegnati nello sforzo, che potranno però godere dello spettacolo offerto dai meravigliosi scorci sulla Pianura Veneta che si aprono lungo il tracciato.

Le preiscrizioni si possono effettuare online fino al 2 settembre, collegandosi al sito www.gruppoprealpivenete.it. L’iscrizione dovrà essere confermata, attraverso il pagamento della quota di 20 euro, il giorno della gara. In ogni caso, per motivi organizzativi, le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento di 500 concorrenti.

Il percorso

Variegato e ricco di variazioni tecniche il percorso. Una volta lasciatasi alle spalle la Piana degli Alpini (nei pressi della Statale di Alemagna) gli atleti percorreranno un primo tratto in ripida ascesa su fondo sassoso fino a raggiungere i pendii delle Costéle, dove il percorso si snoderà attraverso una serie di tornanti lungo il versante sud-est del Col Visentin al margine dell’impervio Valòn de Mur. E’ qui che, dopo il notevole sforzo profuso, gli atleti cominceranno a poter dimenticare la fatica fisica osservando ai loro piedi la Val Lapisina con i laghi disposti in fila indiana, fronteggiati sul versante opposto dal monte Millifrèt e dal Pizzoc, estrema propaggine occidentale dell’altopiano del Cansiglio.

Una serie di passaggi leggermente impegnativi tra le rocce e l’attraversamento di un piccolo colatoio detritico guideranno gli atleti verso la seconda parte della scalata. A quota 1070 m lo stretto passaggio del “Bus dea Vecia” permetterà di aggirare un imponente gradone roccioso. Da questo punto si comincerà ad intravedere la cresta del Visentin. Percorrendo alcuni tornanti su prato e lasciandosi alle spalle la vista sulla pianura trevigiana, i runner entreranno in un tratto di bosco, per incrociare a quota 1400 m il Troi de Medo e, deviando a sinistra, incontrare i ruderi di Casera Marin prima di iniziare l’ascesa dei ripidi prati del Costòn che permetteranno di raggiungere la Madonnina delle Creste. Poi, lungo l’omonimo sentiero e scendendo prima ad una piccola forcella per poi riprendere la salita, gli atleti giungeranno al traguardo, posto ai 1760 m. del Rifugio 5° Artiglieria Alpina, in cima al Col Visentin. Al fine di non ostacolare i concorrenti ancora impegnati nella cronoscalata, il rientro dei concorrenti al punto di partenza avverrà lungo un percorso alternativo di grande interesse paesaggistico, che permetterà di ritornare alla Piana degli Alpini

Il via del primo corridore è fissato alle 9 e le partenze individuali si susseguiranno poi al ritmo di un atleta ogni 30 secondi. Il tempo limite è fissato in 4 ore. Per garantire la migliore copertura dal punto di vista logistico gli organizzatori hanno fissato un tetto massimo di 500 concorrenti.

L’iscrizione, del costo di 20 euro, comprende il pacco gara e la copertura assicurativa, oltre al servizio navetta per eventuali infortunati o affaticati. Per informazioni dettagliate e per le pre-iscrizioni è possibile visitare il sitowww.gruppoprealpivenete.it.

La cronoscalata del Col Visentin gode del patrocinio di Regione Veneto, Provincia di Treviso, Provincia di Belluno, della Comunità montana delle Prealpi trevigiane e dei Comuni di Vittorio Veneto e Belluno.

 

Share

Comments are closed.