Tuesday, 17 September 2019 - 17:00
direttore responsabile Roberto De Nart

Pannolini lavabili. Genitori premiati grazie ai bambini che…non producono rifiuti

Ago 25th, 2014 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

 

Pannolini Lavabili501 firme raccolte in un mese, 218 cartacee e 150 on line: un risultato più che soddisfacente che sottolinea la sensibilità della popolazione bellunese alla buona pratica ecologica dell’utilizzo di pannolini lavabili.

E non solo…Antonella Galantin e Patrizia Pradetto Roman, promotrici e sostenitrici del Gruppo di Acquisto Solidale Mamme e Bimbi di Belluno, hanno presentato nello scorso mese di aprile al Sindaco di Belluno, Jacopo Massaro, e all’Assessore alle Politiche per i giovani, l’infanzia e la famiglia e all’Istruzione, Valentina Tomasi, le firme raccolte insieme ad una serie di informazioni relative ad altri comuni che già sostengono l’utilizzo dei pannolini lavabili invitando l’Amministrazione Comunale di Belluno a dare ascolto ad una richiesta espressa da così tanti cittadini tramite una forma di sostegno appropriata a sostegno delle famiglie che hanno già adottato e che adotteranno in futuro questa pratica virtuosa nella nostra città.

Una volta individuati gli esempi “calzanti” alla realtà di Belluno, è arrivata la risposta dell’Amministrazione Comunale: l’assessore Valentina Tomasi ha esposto la proposta ad una piccola delegazione del GAS Mamme e Bimbi durante un incontro avvenuto prima di Ferragosto a Palazzo Rosso.

«Con soddisfazione – affermano Antonella e Patrizia del GAS – annunciamo che il Comune di Belluno adotterà una politica di sostegno a sostegno dell’uso dei pannolini lavabili».

«Sulla base di proiezioni statistiche – ha dichiarato l’assessore Tomasi – effettuate in collaborazione con gli uffici della Bellunum, la società partecipata del Comune di Belluno che si occupa del servizio di gestione dei rifiuti urbani , è stato stimato il costo di smaltimento per bambino in circa Euro 120,00/anno. Questo calcolo ci ha permesso di stabilire uno sconto da applicare sulla tariffa dei rifiuti pari ad Euro 75-80,00 all’anno per due annualità, dietro la presentazione della fattura di acquisto di un kit completo di pannolini lavabili. La misura sarà attiva già da quest’anno e quindi sarà valida anche per gli acquisti effettuati nel 2013: ci servirà solo il tempo necessario ad organizzare la raccolta delle domande degli aventi diritto in quanto si tratta di un beneficio economico per il quale non serve una delibera del Consiglio Comunale. Oltre alla salvaguardia dell’ambiente, alla lotta contro l’inquinamento, alla riduzione dei costi di smaltimento e alle tariffe agevolate per le famiglie utilizzatrici ci sarà un ulteriore sviluppo positivo:lo 0,03% della cifra non erogata verrà spalmato sul costo a carico di tutti i contribuenti».

«Ogni famiglia che sceglie l’uso dei lavabili – sostiene Antonella Galantin – a fronte di un maggiore impegno per il loro lavaggio, ha tutto da guadagnare: il risparmio economico rispetto agli usa e getta è di almeno 1.000,00 Euro, l’ambiente rimane pulito e ora…c’è anche un concreto sostegno all’acquisto in quanto il contributo comunale copre oltre il 50% del costo di un kit completo».

Larixa

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Questa sì che è partecipazione alla vita politica. Che bell’esempio per tutti!!!