Monday, 16 September 2019 - 00:26
direttore responsabile Roberto De Nart

Danni da maltempo all’agricoltura di monrtagna. Manzato: “Nel Programma di Sviluppo Rurale del Veneto 2014 – 2020 abbiamo previsto di destinare al sostegno dell’agricoltura di montagna oltre 416 milioni”

Ago 20th, 2014 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

 

Franco Manzato assessore regionale

Franco Manzato assessore regionale

“Voglio tranquillizzare il consigliere Reolon: le strutture regionali stanno tenendo d’occhio da mesi la situazione maltempo in riferimento ai danni all’agricoltura causati dalle eccezionali avversità come quelle che si stanno verificando quest’anno. La montagna non fa eccezione e anzi è al centro della nostra attenzione, perché l’agricoltura nelle zone montane è un servizio a tutto il territorio regionale”. L’assessore all’agricoltura Franco Manzato risponde immediatamente alla sollecitazione del consigliere regionale bellunese. “Più che una risposta è una informazione, che vuole rassicurare gli imprenditori agricoli, rispetto alla quale l’azione regionale è in corso. Per l’attivazione del Fondo Nazionale di Solidarietà e delle misure di supporto previste dalla legge che ne regola l’attivazione – aggiunge Manzato – occorre che si verifichino due condizioni: la perdita del 30 per cento della Produzione Lorda Vendibile e il rispetto delle norme sull’assicurazione obbligatoria. In ogni caso siamo pronti anche ad una azione di ampio respiro come quella che abbiamo portato avanti un paio di anni fa in seguito alla drammatica siccità che ha investito il territorio veneto e non solo”.

“In questa occasione – dice ancora l’assessore – ricordo che, nel contesto del Programma di Sviluppo Rurale del Veneto 2014 – 2020 attualmente all’esame della Commissione Europea, abbiamo previsto di destinare al sostegno dell’agricoltura di montagna oltre 416 milioni, cioè il 35,15 per cento dell’intero ammontare delle risorse disponibili per il nostro PSR. Abbiamo anche già incontrato le aziende bellunesi per un approfondimento tecnico in modo che siano pronte ad usufruire delle opportunità previste. Ma siamo anche disponibili a studiare altre azioni che fossero utili a ristorare la perdita di reddito e l’attività imprenditoriale, nel contesto però di un bilancio falcidiato dalla continua riduzione di trasferimenti statali e dentro un quadro normativo e finanziario nazionale che non induce all’ottimismo e che è governato da una maggioranza alla quale Reolon potrebbe già utilmente rivolgersi”.

 

Share

Comments are closed.