Monday, 16 September 2019 - 00:12
direttore responsabile Roberto De Nart

Embargo russo ai prodotti agroalimentari. Clodovaldo Ruffato: ” Urgente porre rimedio. Solo per i mercati di Padova e Verona perdite per 80 milioni l’anno”

Ago 19th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

La risposta del Cremlino ai Paesi che hanno deciso sanzioni economiche “antirusse” attuata con decreto di embargo dei prodotti agroalimentari firmato dal presidente Vladimir Putin lo scorso 6 agosto, comincia a farsi sentire.

clodovaldo ruffatoIl presidente del Consiglio regionale del Veneto Clodovaldo Ruffato, assieme ai rappresentanti di alcuni settori particolarmente colpiti, ha fatto il punto della situazione, per chiedere interventi urgenti relativamente alle problematiche create dall’embargo russo nei confronti delle merci provenienti dall’Europa e in particolare dall’Italia e dal Veneto.
Un blocco che sta creando danni diretti e indiretti all’economia veneta legata alla produzione, trasformazione e commercializzazione di frutta, ortaggi, prosciutti, prodotti lattiero-caseari e ad altri settori della nostro filiera agroalimentare.
“Solo per i due mercati di Padova e Verona – ha detto Ruffato – si stima una perdita di 80 milioni di euro l’anno, altri 16 per il Consorzio del grana padano e 7 per il Consorzio del prosciutto San Daniele. A questi si aggiungono le perdite delle reti commerciali e la vanificazione degli investimenti per la promozione.
Infine – conclude Ruffato – il danno si farà sentire purtroppo sugli agricoltori a causa della diminuzione dei prezzi alla produzione. A tutto questo è urgente porre rimedio!”

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Quale rimedio?
    L’annessione dell’Ucraina da parte di Putin?
    Oppure?

  2. Ma qualcuno pensava di porre le sanzioni senza avere risposte sullo stesso piano?
    Poveri illusi, ma il peggio è questi ci governano.