13.9 C
Belluno
martedì, Luglio 14, 2020
Home Prima Pagina Coppa del mondo di paracadutismo: L'Italia centra il podio

Coppa del mondo di paracadutismo: L’Italia centra il podio

Ottimo successo per il 25. trofeo Città di Belluno, valido anche per il Campionato italiano. 50 squadre, 19 nazioni, 2 mila lanci: l’evento dolomitico è sempre più riferimento a livello internazionale.

paracadutismo nazionale italiana 201419 nazioni presenti, 50 squadre, 250 concorrenti, 3 giornate di gare, 2 mila lanci. Sono questi alcuni dei numeri che riassumono la 25. edizione del Trofeo Città di Belluno, evento valido per il Campionato italiano e anche quale quarta prova della Coppa del Mondo, specialità precisione in atterraggio.

E’ stato spettacolo vero, all’aeroporto “Arturo Dell’Oro” di Belluno, quello proposto da venerdì 8 a domenica 10 agosto dall’ Associazione paracadutismo Belluno in sinergia con l’Aeroclub Belluno. Al termine delle tre giornate di lanci, i più bravi sono stati gli atleti della Repubblica Ceca che, con 41 penalità, hanno preceduto Slovenia (46)e Italia (60). Bel podio per l’Italia,  quindi, che dopo le prime quattro prove, era scivolata in ottava posizione.

«Una gran bella rimonta – commenta il direttore tecnico dell’Italy National Team, Paolo Bevilacqua -. Dopo la quarta manche, ho visto un’ottima reazione da parte dei ragazzi e abbiamo recuperato. Siamo riusciti a salire sul podio, risultato importante per non perdere terreno nei confronti della Slovenia nella generale di Coppa del Mondo».

Per quanto riguarda il Campionato italiano, primo e secondo posto per l’Esercito, con i Carabinieri in terza posizione. A livello individuale, il nuovo tricolore è Vittorio Guarinelli. Con lui sul podio, nell’ordine, Paolo Filippini e Francesco Gullotti. Tra le donne, titolo nazionale per Milena Zanotti, mentre nella combinata (stile e precisione) si è imposto Giuseppe Tresoldi.

«Questa 25. edizione del Trofeo Città di Belluno è stata una scommessa vinta – commenta Corrado Marchet, coordinatore dello staff organizzativo -. Abbiamo avuto cinquanta squadre al via ed effettuato 2 mila lanci in tre giorni, numeri che in giro per il mondo nessuno riesce a proporre. I tanti complimenti ricevuti? Sono quelli che ci fanno andare avanti, perché un’organizzazione del genere comporta che da oggi si ricominci a lavorare per l’edizione 2015».

 

Ulteriori informazioni: www.parawcs.com/belluno.

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Valorizzazione delle falesie del Nevegal. Marco Bogo: «Collaborazione con associazioni e Cai per il recupero sportivo e ambientale»

Valorizzare le falesie già conosciute e recuperare ambientalmente e sportivamente quelle meno note, con la collaborazione delle associazioni e dei comuni del comprensorio del...

Perché nessuno ne parla? Interpellanza di Fabio Bristot ‘Rufus’ sulla nuova caserma dei Vigili del Fuoco

NEL 2009 (duemila-e-nove!!) VENGONO ASSEGNATI I LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA CASERMA DEI VIGILI DEL FUOCO. NEL 2020… CON GIA’ QUALCHE SOTTOSERVIZIO NON...

Il Rifugio Averau certificato tra “I cieli più belli d’Italia”per l’Astroturismo. Il 20-21 luglio celebra “Lo Sbarco sulla Luna”

Nel cuore delle Dolomiti c’è un suggestivo rifugio di montagna in cui poter tornare ad ammirare il cielo stellato e la Via Lattea: il...

Recuperati due escursionisti sulla Ferrata degli alleghesi

Val di Zoldo (BL), 13 - 07 - 20    Attorno alle 18 è scattato l'allarme per una coppia di escursionisti che, ormai quasi...
Share