Saturday, 21 September 2019 - 02:34
direttore responsabile Roberto De Nart

Coppa del mondo di paracadutismo. Fine settimana con il 25mo trofeo Città di Belluno, valido anche per il Campionato italiano. 19 le nazioni in gara. Gli azzurri provano a strappare alla Slovenia la leadership nella classifica generale

Ago 7th, 2014 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni, Sport, tempo libero

paracadutistaTutto pronto all’aeroporto “Arturo Dell’Oro” di Belluno per il 25mo Trofeo Città di Belluno,  quarta tappa della Coppa del Mondo 2014. Da domani, venerdì 8 agosto, a domenica, 10 agosto, oltre 250 concorrenti, in rappresentanza di 48 squadre e 19 nazioni, daranno vita a tre giorni di sport-spettacolo con i lanci di precisione. L’evento, oltre che per la Coppa del Mondo, sarà valido anche per l’assegnazione dei titoli italiani. Per quanto riguarda la prima giornata, le gare prenderanno il via alle 7.30 (l’inizio è stato anticipato di un’ora visto  il grande numero di iscritti) e andranno avanti fino in serata. Proseguiranno poi per tutta la giornata di sabato per concludersi domenica alle 15.

Dopo le prime tre prove (Rijeka – Croazia, Lesce – Slovenia e Peiting – Germania) a guidare la Coppa del Mondo è la Slovenia: 20 punti la separano dall’Italia e le gare di Belluno serviranno agli azzurri per cercare il sorpasso o comunque per ridurre sensibilmente il gap in vista degli ultimi due appuntamenti del circuito, quelli di Thalgau (Austria, dal 5 al 7 settembre) e di Locarno (Svizzera, dal 24 al 26 ottobre). Slovenia in testa anche nella graduatoria assoluta maschile (con Domen Vodisek primo e Roman Karun secondo), mentre tra le donne comanda la francese Deborah Ferrand.

Corrado Marchet

Corrado Marchet

«Tutti i migliori interpreti dei lanci di precisione sono qui a Belluno –  spiega il responsabile dello staff organizzativo dell’Associazione paracadutismo Belluno, Corrado Marchet -. Questi tre giorni di gare, infatti, non solo costituiscono la quarta prova di Coppa del Mondo ma arrivano anche a pochi giorni dal Campionato del Mondo che si svolgerà a Banja Luka, in Bosnia-Erzegovina, dal 15 al 23 agosto: le gare bellunesi, dunque, saranno anche un importante occasione di rifinitura in vista della competizione iridata».

«In queste ore abbiamo messo a punti anche gli ultimi dettagli e ora siamo pronti – dice ancora  Marchet -. Un grazie a tutti coloro che ci hanno dato e ci stanno dando una mano: in particolare ai volontari dell’Aeroclub Belluno, alla Comunità Montana Belluno-Ponte nelle Alpi, e alla Regione Veneto, il cui contributo finanziario è essenziale per la manutenzione delle strumentazioni e dell’infrastruttura dell’aeroporto di Belluno».

 

Di seguito le graduatorie della Coppa del Mondo aggiornate all’ultima prova, svoltasi a Peiting (Germania) dal18 al 20 luglio.

Squadre: 1. Slovenia punti 615; 2. Italia national team 595; 3. Francia 525.

Assoluta femminile: 1. Deborah Ferrand (Francia) punti 225; 2. Monika Sadowy (Polonia) 212; 3. Steliana Popa (Romania) 150.

Assoluta maschile: 1. Domen Vodisek (Slovenia) punti 181; 2. Roman Karun (Slovenia) 169; 3. Francesco Gullotti (Italia) 122.

 

Ulteriori informazioni e aggiornamenti sulle graduatorie: www.parawcs.com/belluno.

Share

Comments are closed.