Saturday, 21 September 2019 - 03:16
direttore responsabile Roberto De Nart

Agnellino e motociclista soccorsi in montagna e un malore in quota

Ago 1st, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

soccorso agnelloRECUPERATO AGNELLINO FINITO IN UN CANALE

Livinallongo del Col di Lana (BL), 01-08-14  Mentre percorreva il sentiero in cresta che da Porta Vescovo conduce al Passo Pordoi, un turista si è imbattuto in una pecora ferma sull’orlo del dirupo e da sotto ha sentito provenire dei belati. Affacciatosi ha visto, 7-8 metri più in basso, un agnellino fermo tra le rocce di un ripido canale, incapace di risalire la parete strapiombante.

L’escursionista ha chiamato il 118 e una squadra del Soccorso alpino di Livinallongo si è messa a disposizione per andare a riprendere l’animale. Uno dei soccorritori si è quindi calato lentamente sulla verticale per non impaurire la bestiola, scivolata con molta probabilità già qualche giorno prima al passaggio del gregge e vegliata dalla madre. Dopo aver messo dentro un ampio zaino l’agnellino, il tecnico del Soccorso alpino è stato sollevato fino al sentiero. Da lì i soccorritori hanno quindi spostato l’agnello e la madre in una zona più sicura, dove si sono messi subito a brucare.

 

SOCCORSO UOMO IN DIFFICOLTÀ CON LA MOTO

Vigo di Cadore (BL), 01-08-14 Sceso con la moto enduro lungo una strada silvo-pastorale in località Nantoia, non distante da Casera Razzo, un uomo di San Donà di Piave (VE), con problemi a una gamba, non è più stato in grado di muoversi, né in discesa, né in salita bloccato da una pianta. In suo aiuto è intervenuto il Soccorso alpino del Centro Cadore. I soccorritori, una squadra partendo dall’alto, una dalla parte bassa, hanno prima individuato il luogo dove si trovava e, dopo averlo raggiunto, hanno accompagnato W.G., 52 anni, con il quad e riportato la sua moto sulla strada.

 

MALORE IN QUOTA

Cortina d’Ampezzo (BL), 01-08-14 L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto in aiuto di un’escursionista, colta da lieve malore per stanchezza dopo aver raggiunto il Rifugio Vandelli. La donna, P.I.R., 55 anni, di Fidenza (PR), è stata imbarcata sull’eliambulanza atterrata nei pressi della struttura ed è stata accompagnata per le cure del caso all’ospedale di Cortina.

Share

Comments are closed.