13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 25, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo Camera di Commercio: disponili 127 mila euro per favorire l’export. Domande entro...

Camera di Commercio: disponili 127 mila euro per favorire l’export. Domande entro il 16 maggio 

 

Camera di Commercio di Belluno
Camera di Commercio di Belluno

Belluno, 30 aprile 2014 – Conquistare e aggredire mercati esteri per vincere in tempo di crisi. Con questo proposito il Servizio Internazionalizzazione di Confindustria Belluno Dolomiti ha collaborato attivamente con la Camera di Commercio di Belluno all’emanazione di un bando dell’ammontare di 127 mila euro dedicato alle piccole e medie imprese locali che vogliono investire nell’export. Le aziende avranno tempo fino al 16 maggio per presentare la richiesta di contributo.

Le aziende più attive sui mercati esteri sono tra quelle che meglio hanno retto i colpi della recessione, – afferma Renato Valmassoi, componente della giunta esecutiva di Confindustria Belluno Dolomiti, con delega all’internazionalizzazione e all’export – perché hanno dimostrato maggiore flessibilità e capacità di adattamento ai nuovi scenari economici mondiali. Tuttavia, muoversi in contesti diversi da quelli italiani può costituire una vera sfida imprenditoriale, che non deve essere improvvisata ma ben valutata e per far questo sono necessari investimenti e risorse economiche ingenti. Con questo bando vogliamo favorire le nostre piccole e medie aziende in questa impresa”.

Il bando stanzia 127 mila euro. Le aziende possono ottenere un contributo che copre sino alla metà delle spese sostenute (massimo 5 mila euro) per la partecipazione sia a fiere internazionali, sia a missioni economiche all’estero, in entrambi i casi in forma individuale o aggregata. La presentazione della domanda deve avvenire entro il 16 maggio, tramite raccomanda A.R oppure con posta certificata, all’Ufficio Protocollo della Camera di Commercio. Dal sito internet dell’ente camerale (www.bl.camcom.it) si possono consultare e scaricare il testo del bando, il modulo di domanda e del formulario e la dichiarazione “de minimis”. Le singole domande di contributo saranno valutate da un’apposita commissione tecnica che attribuirà a ciascuna richiesta uno specifico punteggio. Per ulteriori informazioni al riguardo ci si può rivolgere al Servizio Internazionalizzazione di Confindustria Belluno Dolomiti (tel. 0437 – 951236).

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Mondiali sci Cortina. De Menech: “Comprensibile il rinvio al 2022”

Belluno, 25 maggio 2020  «Era tutto pronto, dal punto di vista organizzativo e sportivo, ma la decisione del Coni e della Fisi di spostare di...

Appena uscito dal carcere ruba un’auto e due bici. Arrestato dalla Volante e incarcerato in un’ora

E' durata poco la libertà a B.A.S. tunisino 50enne con precedenti penali, che appena scarcerato dalla Casa circondariale di Baldenich ha ripreso immediatamente il...

Perarolo di Cadore. Conclusa l’istruttoria del Pat, domani l’approvazione in Provincia

Sarà portato in consiglio provinciale domani (martedì 26 maggio) il Pat del Comune di Perarolo. Un Piano di Assetto del Territorio che punta soprattutto...

Assistenti civici. De Carlo: “Ai comuni serve gente che lavori. Perché non obbligare i percettori del reddito di cittadinanza?”

"Ai comuni serve gente che prenda una scopa per pulire le strade, o accenda un decespugliatore per sfalciare i prati, non che stia in...
Share