Wednesday, 20 November 2019 - 14:41
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Ponte nelle Alpi.  “Ora, la scelta comune”, la lista che sostiene la candidatura di Paolo Vendramini apre la sede al pubblico

Apr 28th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Ora la scelta comune

Paolo Vendramini

Paolo Vendramini

La lista civica “Ora, la scelta comune”, del candidato sindaco di Ponte nelle Alpi, Paolo Vendramini, apre la propria sede alla popolazione. Ogni martedì mattina dalle 10 alle 11 e ogni lunedì e giovedì sera dalle 18 alle 19.30, i candidati della lista saranno presenti nella sede del gruppo, situata in viale Cadore a Ponte nelle Alpi, nei locali della ex gelateria Dolomiti, per ricevere spunti, proposte e riflessioni dalla cittadinanza pontalpina. L’occasione sarà anche quella per approfondire i temi del programma, oltre che ricevere spunti e commenti per integrarlo, raccogliere nuove istanze dalla popolazione ed entrare in contatto con chi desidera avvicinarsi al gruppo.

Il gruppo “Ora, la scelta comune” ha già incontrato parte della popolazione del Comune di Ponte nelle Alpi nel tour delle frazioni intrapreso il 17 aprile. Finora si sono tenuti incontri nelle varie sale o ex-latterie frazionali a Nuova Erto, Lastreghe, Col di Cugnan, Cugnan, Vich e Reveane. La cittadinanza ha partecipato in maniera attiva e propositiva agli incontri, dialogando con tutti i candidati della lista, in modo particolare con gli amministratori uscenti.

Il calendario degli incontri nelle frazioni è ancora molto fitto da qui al 25 maggio, giorno delle votazioni: alcune tappe salienti si terranno a Polpet, domenica 4 maggio, a Quantin, martedì 13, a Soccher, martedì 20, per concludere con Casan, giovedì 22 maggio.

Oltre all’impegno negli incontri in loco con la cittadinanza, i candidati della lista “Ora” vogliono sottolineare l’importanza della partecipazione e del coinvolgimento di tutti nella condivisione del programma elettorale, base su cui fondare l’amministrazione comunale dei prossimi cinque anni. Per questo motivo si è pensato di aprire al pubblico la sede del gruppo, nella speranza di ricevere ancora nuovi spunti e consigli dalla popolazione e per guardare insieme al futuro.

 

Share

Comments are closed.