Thursday, 14 November 2019 - 08:38
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Il 6 settembre ritorna The Bridge Xtreme  Festival.  A rischio il progetto dell’evento nella galleria di Lambioi 

Apr 27th, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

ponte alpini xtreme bridge festivalLa macchina organizzativa degli Xtreme Festival, poco dopo l’aver chiuso con successo il Bridge Xtreme  Festival, a settembre dell’anno scorso, ha iniziato a lavorare al Tube Xtreme Festival, l’innovativo evento di musica ed arte contemporanea progettato all’interno di una galleria (galleria Lambioi – Belluno). Entrambi sono parte integrante di un progetto strutturato che si pone come obiettivo quello di investire sul turismo musicale, per  richiamare i giovani nei territori montani, partendo proprio dalla nostra Provincia Bellunese.
Dietro l’Xtreme Festival lavora bellunolanotte, una squadra di giovani bellunesi professionisti che hanno deciso di investire comunque su un territorio che oggi di risorse ne ha sempre meno. Una scommessa che vede coinvolte anche aziende, consorzi e i Comuni che si dimostrano molto interessati al progetto e di buon grado si mettono a disposizione con tempo e mezzi.

Il “Tube” era in programma il 30 aprile, all’interno della galleria di Lambioi, festival che aveva già acceso molte relazioni, alcune veramente importanti, tra musei di arte contemporanea e artisti di richiamo internazionale.
Tutto questo però rischiamo di perderlo a causa di alcune strutture pubbliche lente ed ostacolanti poco inclini al cambiamento, al rinnovamento, all’aprirsi a nuove proposte in grado di portare aria nuova e un’apertura mentale indispensabile ad un territorio come il nostro che giorno dopo giorno vede allontanarsi i giovani a causa di una mancanza di stimoli ed opportunità.

stefano casagrandeStefano Casagrande: “ll lavoro è tanto e la sfida è difficile. Chi ha capito le potenzialità della nostra attività, sta collaborando affinché il progetto turistico possa andare avanti, sedendosi a tavolino e cercando di risolvere i problemi assieme a noi. Da parte degli organi Pubblici abbiamo bisogno di rapidità nei tempi e nelle decisioni.
Aver bloccato il Tube con decisioni ritardate ha fermato tutti i collaboratori, fornitori e partner che lavorano con il nostro team. Se ci verrà impedito di andare avanti sarà un’opportunità persa anche per il nostro territorio; già in altre città e soprattutto all’estero grazie a manifestazioni del genere, se fatte crescere negli anni, vengono attivati flussi turistici in grado di generare indotti rilevanti per Comuni e attività commerciali.

La data del Tube Xtreme Festival riteniamo essere solo rimandata e continueremo a lavorare affinchè si possa realizzare. Nel frattempo abbiamo fissato la seconda edizione del Bridge Xtreme Festival, per il 6 di settembre, sempre sul Ponte degli Alpini, con ospiti internazionali ed una impostazione scenografica emozionante! Non mancherà ovviamente il villaggio sportivo con gli action sport più in voga del momento. Verrà allestito anche un afterparty in una nuova location molto suggestiva.
Insomma un festival che ospiterà anche giovani provenienti da tutta Italia e dall’estero: la pagina Facebook “Bridge Xtreme Festival” e il sito dell’Xtreme tradotto anche in inglese (www.thextremefestival.it) sono seguiti da molti ragazzi, tanti dei quali vivono al di fuori della provincia di Belluno. Inoltre inizieranno gli eventi itineranti per la promozione 2014 in tutto il Triveneto, compresa la seconda edizione dell’Electrobeach, l’evento estivo sulla nuova area del Piave Beach a Belluno.

Share

Comments are closed.