Wednesday, 20 November 2019 - 06:20
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Profughi: domani mattina l’accoglienza a Palazzo Rosso 

Apr 22nd, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

 

Palazzo Rosso, sede del Comune di Belluno

Palazzo Rosso, sede del Comune di Belluno

Domani mattina, mercoledì 23 aprile, alle ore 11 in Sala consiliare, il sindaco di Belluno Jacopo Massaro e l’assessore al Sociale Valentina Tomasi riceveranno i profughi.

Una trentina dei 50 arrivati in provincia nei giorni scorsi, infatti, saranno a Palazzo Rosso per l’accoglienza ufficiale da parte delle istituzioni. Di loro si stanno già occupando le cooperative sociali come Società Nuova, il Consorzio Sviluppo e Innovazione e il Centro Hakim della Caritas Diocesana. La procedura prevede l’identificazione e quindi ai profughi verrà riconosciuto lo status di rifugiato (Convenzione di Ginevra 1951) ossia di colui che “temendo a ragione di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza a un determinato gruppo sociale o opinioni politiche, si trova fuori del paese di cui ha la cittadinanza, e non può o non vuole, a causa di tale timore, avvalersi della protezione di tale paese”. E come tale, potrà ottenere il permesso di soggiorno, che autorizza la presenza regolare dello straniero sul territorio dello Stato italiano ed è il presupposto per una richiesta di residenza di medio o lungo periodo nel territorio italiano.

Per quanto riguarda la loro occupazione, in considerazione della crisi economica e la carenza di posti di lavoro, il sindaco Massaro ha già avuto modo di precisare, per evitare fraintendimenti, che, “nel cercare di integrare i profughi, stiamo cercando x loro dei lavoretti da fare come volontari”.

per saperne di più sullo stato di rifugiato al link:

http://www.immigrazione.regione.toscana.it/lenya/paesi/live/contenuti/percorsoguidatoaiprocedimenti/domandaprotinternaz/faqdomandaprotinternaz.html

 

Share

Comments are closed.