Saturday, 23 November 2019 - 03:54
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Emergenza rifugiati, accoglienza nel Bellunese. Sergio Reolon: “una rete di solidarietà lodevole”

Apr 14th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Sergio Reolon, consigliere regionale Pd

, consigliere regionale Pd

La macchina della solidarietà bellunese è efficiente e tempestiva. Dal consigliere regionale Sergio Reolon si leva un plauso all’organizzazione che, seppur nella drammaticità dell’urgenza e nei tempi strettissimi imposti dal Ministero dell’Interno, si è spesa per trovare una sistemazione dignitosa ai profughi arrivati in provincia.

“Vorrei sottolineare la capacità del nostro territorio – commenta Reolon – di dimostrarsi, ancora una volta, pronto e preparato ad affrontare una nuova situazione di emergenza come questa. Si è rivelata quanto mai preziosa la disponibilità delle associazioni di volontariato e delle cooperative sociali che hanno collaborato con Protezione Civile, forze di sicurezza e Sindaci, muovendosi con grande concretezza in un quadro delicato, coordinato dalla Prefettura. Trovo lodevole come la rete della solidarietà si sia subito attivata con efficacia, impegnandosi ad offrire una soluzione di ospitalità immediata che non può che essere provvisoria ma pone le basi essenziali per un primo inserimento nella nostra comunità”.

Share
Tags: ,

13 comments
Leave a comment »

  1. Reolon, salutami Lino!

  2. Profughi o clandestini?Io so solo che a loro pagano tutto, vestiti, biciclette, la casa, le pulizie e 46 euro al giorno a crapa. Ai disocchupati italiani, no. Grazie pd.

  3. Clandetini ( tutti uomini….)mantenuti da voi e da sor Alfano.
    Mentre gli italiani sfrattati vanno a vivere in auto.per far dormire ogni “presunto profugo”, lo Stato italiano spende “solo 30 EURO AL GIORNO”.
    Quindi 900 EURO AL MESE!!!
    Alla faccia dei DISOCCUPATI italiani.

  4. Questa mattina una rappresentante di sel, in una trasmissione tv, ha detto che i 40 euro al mese, non vanno ai clandestini, ma bensì ai volontari delle coop rosse. W la sincerità! Questa sinistra, quella di Boldrini e amici vari, se magna tutto!

  5. Ne sono arrivati 257 anche oggi!!!
    Nuovamente rigorossmente tutti uomini!
    Datemi un motivo per non pensare male!
    Continuiamo cosi?
    E.. per quanto tempo ancora?

  6. cara lidia, gli italiani se li vogliono? Gli Itagliani se li tengono. perchè anche questi centri di accoglienza, mica sono vicini alla casa di Reolon. Di conseguenza chi se lo piglia, se lo piglia. E gli altri, se appena dicono qualche cosa, sono razzisti. Di conseguenza taci e paga. Paga perchè se questi stanno male, hano cure gratuite. Mica come la ragazza di treviso che dopo un paio di mesi di coma in America, gli arriva la fattura di 1.000.000 di euro da pagare. Per fortuna che con la kienge, tutti i nati in Italia sono Italiani. Pagate e stae zitti, somari.

  7. Premessa: non ho mai tessuto gli elogi di Gentilini.

    Il vicesindaco di Treviso a suo tempo aveva deciso di eliminare le panchine in alcuni giardini della città, adducendo motivi di sicurezza pubblica. Venne additato al pubblico ludibrio come razzista.

    Vengo oggi a conoscenza (Tg 3 Veneto) che analoga iniziativa è stata presa dal Comune di Venezia per analoghi motivi in zona Mestre. Non sento proteste.

    Domanda: qual’è la differenza?

  8. Mi scuso per aver usato lo pseudonimo.

  9. @Tomaso Pettazzi: dunque sei tu “chipaga?”?

  10. Penso sia giusto dare adeguata accoglienza a chi è meno fortunato,
    ritengo però che, se il minimo vitale per una persona è stato
    stabilito in 48 euro giornalieri, la stessa regola debba valere anche per i nostri pensionati.

  11. Ultima notizia: ci sono ricoverati 40 clandestini provenienti dal centro africa ,ricoverati reparto infettiva a sanrossore pisa con il sospetto del virus ebola o tubercolosi. c è molta pereoccupazione.i giornali non ne parlano. con questa legge appprovata il governo vuole raderci al suolo?non ha pensato che stiamo correndo un gosso rischio?

  12. Nel 2013 abbiamo avuto 2500 sbarchi di CLANDESTINI e ad oggi nel 2014, 20000 CLANDESTINI sono già arrivati in Italia non vi chiedete il perché? Abbiamo una marina militare diventata ridicola, sono scafisti regolarizzati, gli diamo vitto alloggio, sigarette e libertà di uccidere e violentare. Chi non vorrebbe venire nel paese degli Italidioti?
    Che poi spesso scappano non appena ne hanno l’ occasione come e’ accaduto a Rovereto qualche giorno fa

  13. Spot on with this write-up, I honestly believe this site needs much more attention. I’ll probably be back again to read
    more, thanks for the advice!