Thursday, 21 November 2019 - 02:55
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Il sottosegretario del Miur Roberto Reggi martedì in provincia

Apr 12th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore, Scuola
Roger De Menech, deputato Pd

Roger De Menech, deputato Pd

“Il sottosegretario all’istruzione Roberto Reggi, sarà a Belluno martedì 15 aprile per una serie di incontri riguardanti il mondo della scuola” dichiara il deputato bellunese Roger De Menech.

Il primo appuntamento sarà alle Medie S. Pertini di Ponte nelle Alpi, dove quest’anno ha preso il via il progetto “CLASSI TABLET”, per l’inaugurazione della PRIMA SCUOLA DIGITALE.

Il progetto “classi Tablet”, nasce dall’idea di innovare la didattica attraverso l’uso delle tecnologie, così da abituare i ragazzi, nativi digitali, ad usare internet e le potenzialità del web come mezzo per accrescere il loro apprendimento e diventarne essi stessi artefici. Per realizzare questo progetto, La scuola media S. Pertini di Canevoi ha avuto il contributo della Fondazione Cariverona e del BIM. Da pochi giorni il MIUR ha sbloccato i fondi del Piano Nazionale Scuola Digitale e questo consentirà di proseguire il progetto anche nella classe prima a tempo prolungato del prossimo anno scolastico.

Le lezioni in classe sono supportate dalla lavagna multimediale e dalla piattaforma di e-learning, alla quale gli alunni possono collegarsi, ciascuno con una propria password e interagire fra loro e con i propri insegnanti che possono così inviare lezioni individualizzate, correggere e risolvere in tempo reale eventuali dubbi. Da considerare anche l’utilizzo dei libri digitali che risolve definitivamente l’annoso problema del peso degli zaini, delle dimenticanze e consente un piccolo risparmio da parte delle famiglie.

I docenti sono interessati e si stanno formando rapidamente, sperimentando ogni giorno nuovi modi per motivare e interessare gli alunni allo studio.

Attraverso una serie di prove comuni fra classi parallele, strutturate nel tempo, sarà possibie quantificare il valore aggiunto sugli apprendimenti di questo nuovo tipo di didattica.

Il sottosegretario Reggi parteciperà ad una lezione tipo e potrà constatare l’interesse, la motivazione e la capacità degli alunni di acquisire, imparando, anche competenze individuate quali competenze chiave dalla commissione Europea, quali competenze digitali, matematiche e scientifiche, imparare ad imparare, autonomia e spirito di iniziativa.

Occuparsi delle scuole, non solo ‘rammendandole’ nella loro parte estetica, ma garantendo sicurezza e stabilità è un ulteriore dovere fondamentale in un Paese avanzato. Il Miur, insieme alla Presidenza del Consiglio, ha infatti iniziato un percorso molto importante che permetterà di fare diecimila interventi in tutta Italia e di stanziare oltre tre miliardi di euro.

Il sottosegretario, incontrerà Sindaci ed Amministratori alle ore 11.30 presso la SALA SAVIO di Cadola – Ponte nelle Alpi e presenterà il PIANO STRAORDINARIO SULL’EDILIZIA SCOLASTICA.

Un appuntamento molto importante soprattutto a fronte dell’impegno del Presidente del Consiglio Renzi e del suo Governo. Ci sono gli annunci e ci sono i soldi per realizzare quanto gli annunci proclamano.

Quello del Governo non è un impegno spot ma l’investimento più importante per il nostro Paese: realizzare un piano nazionale sull’edilizia scolastica.

“La volontà è di lavorare per scuole nuove e nuove scuole, in progetti in cui sia possibile coinvolgere progettualità e risorse fresche. Scuole migliori sono la base per una didattica moderna e per una società moderna” conclude il deputato PD De Menech.

Share

Comments are closed.