Sunday, 17 November 2019 - 12:16
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Il Consiglio dei ministri dichiara lo stato di emergenza per il maltempo di gennaio/febbraio. De Menech: “E’ un segnale importante verso i territori veneti”

Apr 10th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Roger De Menech, deputato Pd

Roger De Menech, deputato Pd

“Nel consiglio dei ministri dell’8 aprile è stato dichiarato lo stato di emergenza in conseguenza degli eventi atmosferici eccezionali verificatisi in Veneto tra il 30 gennaio e il 18 febbraio.”

Lo rende noto il deputato bellunese del Partito democratico, e Segretario regionale del PD Roger De Menech.

Diventa così operativa la norma, inserita nel provvedimento per il rientro dei capitali, che prevede di estendere i benefici già previsti per i comuni del Modenese e che riguarda la sospensione del pagamento dei tributi per i cittadini dei Comuni Veneti colpiti lo scorso mese dall’alluvione e dalle forti nevicate.

“È un segnale importante – commenta il deputato bellunese – da parte del Governo verso i territori Veneti e verso le istanze di cittadini e imprese che si trovano a dover fare i conti con i gravi danni provocati dal grave maltempo dello scorso inizio anno”.

Share

3 comments
Leave a comment »

  1. Spett.le De Menech Le evidenzio che non è un segnale importante: è un segnale dovuto e piuttosto tardivo!

    Massimo Vidori
    Indipendenza Veneta Dolomiti

  2. De Menech ha imparato in fretta la tecnica, conosciuta nel campo dei guru della comunicazione e denominata “impinir al cul de luganeghe” e non rispondere MAI alle critiche. I territori sono BELLUNESI e basta, o si forse si vergogna di nominare Belluno ed i bellunesi dopo le porcate comminate da lui Delrio e Renzi a danno dei cittadini bellunesi? Per il resto i provvedimenti sono semplicemente DOVUTI!!! Ci mancherebbe che fossero concessioni o privilegi. E non basteranno a ripagare i danni subiti.

  3. Non dimentichiamoci di Bressa, figlio ingrato di Terra Bellunese.