Wednesday, 20 November 2019 - 19:45
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Incontri di vallata del Bard: venerdì a Tai di Cadore e sabato a Pedavena

Apr 9th, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Cronaca/Politica, Prima Pagina

logo-belluno-autonoma-leggeraProseguono gli incontri del Bard, il Movimento autonomista Belluno Autonoma Regione Dolomiti. Che rafforza i suoi consensi attraverso un’organizzazione, radicata, capillare ed attiva su tutto il territorio bellunese, ovvero le elezioni dei consigli delle Assemblee di Valle. La provincia è stata infatti disegnata su un assetto che vorrebbe ricalcare la futura Comunità Autonoma Alpina, oggi Provincia. Si chiamano fin da ora infatti “Comunità di Valle “ le aree omogenee in cui è stata configurata la rete del BARD.

Dopo l’Agordino, il Feltrino e le due Comunità della “Valbelluna” ed “Alpago – Ponte nelle Alpi” sarà la volta delle tre Comunità di Valle “Val Boite”, “Centro Cadore” e “Comelico” ad eleggere i propri rappresentanti.

Per le tre Vallate Cadorine la riunione degli iscritti Bard si terrà venerdì 11.04.2014 alle ore 20,30 presso la sala “Coletti” di Tai di Cadore in Piazzale Dolomiti.

Sarà l’occasione, da parte dei referenti di vallata, per informare i presenti sull’evolversi delle attuali politiche nazionali riguardanti la delicata posizione della nostra provincia.

Sono in corso a tutti i livelli istituzionali incontri tra i rappresentanti del BARD e tutti i possibili interlocutori utili a rafforzare e difendere le esigenze delle popolazioni bellunesi. Le elezioni comunali saranno un tema di politica locale su cui dibattere oltre ad ulteriori contributi di discussione di stretta attualità di cui saranno resi partecipi i presenti.

A chiusura delle Assemblee di Valle vi sarà il successivo importante appuntamento del BARD con i propri iscritti per l’annuale congresso, il secondo, che si terrà sabato 12 aprile alle ore 17,00 nella Sala Veranda della Birreria Pedavena al quale parteciperà Luis Durwalder.

Già ora le premesse sono di assoluto interesse, per i contenuti e per le rilevanti presenze di amici del Movimento, testimoni di un lungo e costruttivo lavoro da parte del direttivo del BARD in questi anni. In quell’occasione sarà resa nota una buona nuova a vantaggio della nostra gente per una Provincia regolarmente eletta e per una ormai inderogabile Autonomia.

Share

Comments are closed.