Thursday, 21 November 2019 - 11:15
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Santa Giustina: prosegue il lavoro della squadra a sostegno della candidatura a sindaco di Francesca Gris

Apr 6th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Francesca Gris

Francesca Gris

In attesa di chiudere la lista, cosa che sarà ora possibile con l’approvazione della legge Delrio sul riordino degli Enti locali che abolisce le Province come organo elettivo di primo grado e porta finalmente con certezza a dodici il numero dei consiglieri da proporre assieme al sindaco per le elezioni comunali, il gruppo che sostiene il candidato sindaco Francesca Gris a Santa Giustina, si è concentrato nell’elaborazione del programma.

Partecipazione e coinvolgimento è la parola d’ordine, a partire dai primi portatori di interesse, ovvero i cittadini, che meritano di essere ascoltati e interpellati sulle decisioni e sui temi più importanti che toccano il territorio e le dinamiche comunali.

“La fiducia data nel momento del voto sulla scheda elettorale – fanno sapere i sostenitori della candidata Gris –  non può essere una tantum, valida per cinque anni, senza alcun tipo di confronto e di coinvolgimento attivo dell’ Amministrazione con la popolazione. E’ per questo che sarà necessario favorire quanto più possibile il funzionamento di strumenti già previsti nel nostro Statuto rendendoli più funzionali e concreti, oltre che far diventare il Municipio la casa del cittadino. Momenti di incontro e di inter scambio con la cittadinanza quali assemblee, la costituzione di specifiche commissioni e il ricorso nei casi più rilevanti allo strumento del referendum consultivo, permetteranno di ottenere un importante apporto di opinioni e di idee direttamente da chi vive, abita, lavora, interagisce nel nostro comune.

L’ascolto, il coinvolgimento, il ‘fare rete’, la partecipazione e il confronto fra posizioni diverse saranno necessari oltre che con la singola persona anche con le associazioni e i tanti gruppi sportivi, culturali, ricreativi e sociali presenti a Santa Giustina. Il volontariato rappresenta da sempre nel nostro comune una forte peculiarità e ricchezza che deve essere valorizzata e supportata nel migliore dei modi. L’Amministrazione potrà fungere da collante, da tramite e da coordinatore oltre che da partner in prima linea per le varie realtà ed attività in un’ottica di interazione, scambio di risorse, mezzi, energie.

Allo stesso modo bisognerà operare anche a livello sovra comunale: in un periodo di forte crisi sociale, di carenza di risorse e di difficoltà nel gestire il territorio e i servizi indispensabili, e ancor più per progetti di investimento, bisognerà ragionare in un’ottica di comunicazione e collaborazione di ampio respiro con i Comuni limitrofi e con gli Enti che a vario livello operano e decidono del nostro presente e futuro. Sarà sempre più necessario quindi riuscire a recepire risorse aggiuntive ai magri bilanci comunali attraverso l’accesso a finanziamenti Europei, regionali e nazionali. Il momento di difficoltà che stiamo vivendo forse è anche l’occasione migliore per dar vita alle tanto auspicate, anche dal legislatore nazionale, Unioni dei Comuni. Oltre che cittadini di Santa Giustina dovremo piacevolmente sentirci e proporci come cittadini del mondo. Un sano campanilismo – conclude la nota –   può avere senso per alcune peculiarità caratterizzanti il nostro comune, costituito da un intreccio di ricche e vive realtà frazionali, ma ‘curare solo il proprio orticello’ è una politica che non possiamo più permetterci”.

 

Share

Comments are closed.