13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 27, 2020
Home Cronaca/Politica La Regione Veneto non può chiedere a Roma quello che si rifiuta...

La Regione Veneto non può chiedere a Roma quello che si rifiuta di applicare in casa propria. Reolon: “Applicare subito l’art.15 dello Statuto”

Sergio Reolon, consigliere regionale Pd
Sergio Reolon, consigliere regionale Pd

“La Regione Veneto non può chiedere a Roma quello che si rifiuta di applicare in casa propria. Anche perché, con il voto sul referendum consultivo per l’indipendenza del Veneto, ha perso una magnifica opportunità di dimostrare la propria capacità di governo”.

E’ il duro intervento del consigliere regionale Sergio Reolon nei confronti  della maggioranza regionale.

“Sono 25 anni che a Belluno chiediamo il riconoscimento della specificità montana in considerazione delle peculiarità del nostro territorio. – afferma Reolon –  A Venezia ci hanno derisi e presentati come piagnoni. Ora la Regione chiede al governo italiano il riconoscimento dell’autonomia sulla base delle stesse motivazioni di noi bellunesi. Bene, io affermo che il Veneto deve essere protagonista del necessario cambiamento dei rapporti tra lo Stato centrale e le Regioni, deve essere coerente e attuare subito l’art.15 dello Statuto.

L’assenza di Zaia da un dibattito su una questione destinata a cambiare l’organizzazione dello stato per i prossimi anni è la dimostrazione dell’incapacità della regione Veneto di assolvere un ruolo nazionale confermata anche dal voto in commissione sul referendum per l’indipendenza che è un modo sbagliato di affrontare la questione, marca un’ inutile e dannosa contrapposizione ed esclude la regione dai soggetti protagonisti delle riforme istituzionali. E’ un atto di irresponsabilità – conclude Reolon – , è un errore e alimenta quel fuoco populista che oggi attraversa l’Europa ma non produrrà nulla di concreto e nulla di positivo per i cittadini e le imprese del Veneto”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Il Comune di Alpago azzera le rette degli asili per i mesi dell’emergenza da marzo a giugno

Niente rette dell’asilo per i mesi da marzo a giugno. Lo ha deciso la giunta comunale di Alpago nella sua ultima seduta, quale segno...

Donazione alla Cucchini dal Comitato Gos da Gron di Sospirolo

La generosità non si ferma neanche durante il lockdown. L’attività della Cucchini neppure. L’associazione che da trent’anni si occupa di cure palliative, di assistenza...

Nuovo censimento e monitoraggio coordinato dei nidi: parte il progetto “Belluno città delle rondini”

Primo sopralluogo operativo del progetto "Belluno città delle rondini". Ieri pomeriggio i soggetti organizzatori dell'iniziativa di tutela del volatile hanno effettuato una ricognizione dei...

Ciclone Vaia: raccolti oltre 390mila euro per il Centro coordinamento soccorsi dei Vigili del fuoco di Belluno

Il Fondo di Solidarietà costituito a fine 2018 a favore delle popolazioni venete colpite dal ciclone Vaia da Confindustria Veneto e Cgil Cisl Uil...
Share