13.9 C
Belluno
lunedì, Maggio 25, 2020
Home Cronaca/Politica Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica. Chiude la stazione temporanea dei carabinieri...

Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica. Chiude la stazione temporanea dei carabinieri di Misurina. Anche la stazione di Gosaldo verso la chiusura

Palazzo dei Rettori sede della Prefettura
Palazzo dei Rettori sede della Prefettura

Si è tenuta oggi in Prefettura di Belluno una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica per la riorganizzazione dei presidi territoriali dell’Arma dei Carabinieri (D.L. 95/2012 “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini”).

Alla riunione, presieduta dal Prefetto di Belluno, Giacomo Barbato, hanno preso parte i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, della Provincia di Belluno ed i Sindaci dei Comuni di Auronzo e di Gosaldo.

Nel corso dell’incontro sono state esaminate, in particolare, le posizioni relative alla stazione temporanea dei Carabinieri sita in Misurina e quella della stazione Carabinieri di Gosaldo. Per quel che concerne la stazione temporanea di Misurina, che viene annualmente attivata nel solo periodo estivo, è stata rilevata una sostanziale assenza di delitti commessi e denunciati in quel territorio. In ragione di ciò è stato concordato di proporre ai competenti Uffici del Ministero dell’Interno la chiusura della citata stazione, rimodulando il servizio di controllo del territorio attraverso l’utilizzo di presidi mobili nonché mediante l’impiego di pattuglie provenienti dalle stazioni limitrofe.

Inoltre, al fine di implementare la presenza delle Forze di Polizia nel periodo di maggior afflusso turistico, è stata già inoltrata al Ministero dell’Interno una specifica richiesta di rinforzi per il controllo del territorio.

Con riferimento alla Stazione Carabinieri di Gosaldo l’analisi del contesto territoriale fa registrare una situazione di relativa esiguità del numero di delitti denunciati nonché l’assenza di specifiche problematiche inerenti all’ordine ed alla sicurezza pubblica.

In considerazione di ciò ed alla luce del confronto sul tema già da tempo avviato con l’amministrazione comunale a seguito di specifiche indicazioni provenienti dagli organi centrali , è stata nuovamente prospettata al Sindaco di Gosaldo l’ipotesi di ripiegamento della Stazione dei Carabinieri ivi presente su quella di Agordo.

La suddetta opzione, in merito alla quale il Sindaco di Gosaldo ha ribadito il dissenso già in passato espresso dall’amministrazione comunale, verrà prossimamente sottoposta ad una rinnovata valutazione del Ministero dell’Interno.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Appena uscito dal carcere ruba un’auto e due bici. Arrestato dalla Volante e incarcerato in un’ora

E' durata poco la libertà a B.A.S. tunisino 50enne con precedenti penali, che appena scarcerato dalla Casa circondariale di Baldenich ha ripreso immediatamente il...

Perarolo di Cadore. Conclusa l’istruttoria del Pat, domani l’approvazione in Provincia

Sarà portato in consiglio provinciale domani (martedì 26 maggio) il Pat del Comune di Perarolo. Un Piano di Assetto del Territorio che punta soprattutto...

Assistenti civici. De Carlo: “Ai comuni serve gente che lavori. Perché non obbligare i percettori del reddito di cittadinanza?”

"Ai comuni serve gente che prenda una scopa per pulire le strade, o accenda un decespugliatore per sfalciare i prati, non che stia in...

Frontale auto moto nella galleria del Vajont

E' successo nel pomeriggio di oggi, domenica 24 maggio, nella galleria che costeggia la diga del Vajont, nel Comune di Erto e Casso. Un motociclista...
Share