13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Prima Pagina Trasferimento degli ambulatori oculistici dal Blocco F alla nuova area ambulatoriale interna...

Trasferimento degli ambulatori oculistici dal Blocco F alla nuova area ambulatoriale interna all’Ospedale San Martino

ulss 1Nei giorni 4 e 5 aprile, gli ambulatori oculistici, siti presso il blocco F dell’Ospedale San Martino, verranno trasferiti al 2° piano dell’Ospedale al blocco E, sopra all’U.O. di Radiodiagnostica, dove sono già presenti gli ambulatori di Cardiologia, Dermatologia, ORL, Reumatologia, Ortopedia e Urologia.

Da lunedì 7 aprile sarà quindi assicurata la piena operatività anche di questi ambulatori presso la nuova sede, che è raggiungibile entrando dall’atrio dell’ospedale, utilizzando l’ascensore o le scale a destra della portineria.

Il trasferimento di tutti gli ambulatori in un’unica area faciliterà l’organizzazione del personale e di ogni servizio connesso e favorirà inoltre i contatti tra i vari specialisti dando così un servizio più completo ed efficiente al cittadino.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share