Wednesday, 24 July 2019 - 00:12

Biblioteca di Trichiana: tre venerdì dedicati all’incontro con tre autori. Da venerdì 28 marzo, alle 20.30 con Toni Sirena, Alice Cason e Benedetta Salerno

Mar 24th, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

La Biblioteca civica di Trichiana propone, con l’inizio della primavera, tre serate dedicate ad altrettanti autori e alle loro opere.

Si comincia venerdì prossimo, 28 marzo, alle 20.30, con Toni Sirena e il suo lavoro sulla città e la provincia di Belluno durante la guerra 1915-18. Toni Sirena, nel suo ultimo libro “Belluno in guerra. 1915-18” (ed. Dario De Bastiani), racconta la storia di quegli anni attraverso immagini dell’epoca, commentate dallo storico e giornalista. L’opera raccoglie e propone oltre 100 immagini, molte delle quali inedite, messe a disposizione da enti, associazioni e privati che hanno aperto i loro album di famiglia, permettendo la realizzazione di una pubblicazione di sicuro interesse e di facile consultazione.

Secondo appuntamento, venerdì 4 aprile, sempre alle 20.30, con Alice Cason e il suo “101 cose da fare sulle Dolomiti almeno una volta della vita” (ed. Newton Compton). Dolomiti: boschi, natura incontaminata, paesaggi superbi, aria buona, ma anche luogo di cultura, storia e leggende; di tradizione gastronomica, fatta di grappe, strudel e “pastin”. In questa divertente guida sono descritti 101 percorsi, alcuni usuali, altri inediti, che svelano tutti i segreti della montagna, attraverso un viaggio sorprendente in una delle terre più belle del mondo, patrimonio dell’Unesco.

Ancora le Dolomiti protagoniste del terzo e ultimo appuntamento, venerdì 11 aprile, alla stessa ora, con Benedetta Salerno. “Giovani leggende delle Dolomiti: il mondo giocoso dei ragazzi” (ed. Campedel. Libreria editrice) nasce dal progetto “Io vivo qui” promosso dalla Fondazione Dolomiti Unesco. E’ una raccolta di testi degli alunni della classe 1^ E della scuola secondaria di 1° grado “S. Ricci” di Belluno, in cui i giovani scrittori rielaborano e danno nuove soluzioni e visioni alle leggende classiche delle Dolomiti. Il progetto è stato ideato e curato dagli insegnanti: Benedetta Salerno, Daniela Casagrande, Giorgia Reolon e Alessandro Muscatello.

“La nostra Biblioteca civica – commenta l’assessore alla Cultura del Comune di Trichiana, Gianpaolo Tomio – è il “luogo del tutto”, come dice la nostra bibliotecaria Elena Gherlenda, dato che propone attività culturali molto varie, dal cinema, allo yoga, dalla meditazione ai giochi per i piccoli, ma è altrettanto bello ritornare al suo cuore, parlando di libri e incontrando scrittori. Proprio per questo, invito con piacere la cittadinanza a non perdersi le tre serate che proporremo, certo che gli autori e i contenuti che verranno presentati garantiranno opportunità di conoscenza, attraverso il piacere di ascoltare la voce di chi ha saputo scrivere e consegnare all’accessibilità di tutti informazioni, suggerimenti e fantasie che arricchiranno senza dubbio le menti dei lettori”.

Tutte le serate inizieranno alle 20.30 e si svolgeranno nella sede della Biblioteca civica, in via L. Bernard, a Trichiana.

Share

Comments are closed.