Friday, 6 December 2019 - 07:13
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Belluno – Feltre run, inizia il conto alla rovescia. domenica 30 marzo si rinnova l’appuntamento con uno degli eventi podistici più attesi di primavera. Boudalia-Gobbo, sfida al maschile. Giordano, Volpato e Ricotta nella gara femminile. Spazio anche a staffette, Nordic Walking e alla nuova cicloturistica

Mar 23rd, 2014 | By | Category: Riflettore, Sport, tempo libero
El Baroukib

El Baroukib

Di corsa, camminando con i bastoncini e, da quest’anno, anche pedalando. La Belluno-Feltre Run – presentata ieri sera all’albergo ristorante “Al Moro” di Mel – allarga gli orizzonti: domenica 30 marzo sarà una grande festa dello sport e del territorio. Con mille ingredienti.

A CACCIA DEL 2° TROFEO AVIVA Said Boudalia contro Simone Gobbo. Il leitmotiv della gara sui 30 chilometri, valida come campionato regionale assoluto e master, sarà la sfida tra l’italo-marocchino d’adozione bellunese, a caccia della terza vittoria, e il forte trevigiano, reduce dalla mezza maratona di New York, dov’è giunto secondo tra gli italiani. A recitare da terzo incomodo, il marocchino Mohamed El Kasmi, uno dei pochi stranieri di un cast, anche al femminile, quasi interamente italiano. Poi occhio a Nicola Venturoli, Tito Tiberti, Stefano Gotti, Francesco Duca e ai bellunesi Lucio Sacchet e Nicola Spada (al debutto sulla distanza). Tra le donne, la novità dell’ultima ora sono gli ingressi nel cast di Laura Giordano, regina dell’ultima Treviso Marathon, e di Giovanna Ricotta, vincitrice delle edizioni 2012 e 2013. Due avversarie di grande valore per l’azzurra Giovanna Volpato, alla prima apparizione alla Belluno-Feltre Run. Maurizia Cunico, la lituana Alionka Kornijenko e Maida Del Zotto, le altre candidate ad un piazzamento di prestigio. Ha dato invece forfeit la bellunese Paola Dal Mas. In palio, sia per gli uomini che per le donne, il 2° Trofeo Aviva. Oltre 400 per ora gli iscritti. La prova coinciderà anche con il 2° Trofeo Banca Prealpi, riservato agli atleti diversamente abili.

SE 30 KM SON TROPPI Nel contesto della Belluno-Feltre Run, spazio anche alla quarta edizione del Trofeo Flex Piave, prova a staffetta, a carattere non competitivo, sullo stesso percorso della gara in linea (cambi in piazza a Trichiana e Lentiai). Ogni squadra (maschile, femminile o mista) sarà composta da tre atleti, ognuno dei quali correrà una frazione di 10 km. Centoventi le squadre già iscritte, un numero (quasi) da record.

CON “IL CUORE TRA LE MANI” Di corsa pensando a chi è meno fortunato. L’edizione 2013 della Belluno-Feltre Run sarà accompagnata, anche quest’anno, da una marcia a carattere non competitivo il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza a due gruppi di volontariato: Mano Amica, associazione impegnata nel sostegno ai malati terminali, e la sezione bellunese dell’Aisla, l’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica. “Il cuore tra le mani” – questo il nome dell’evento – si svilupperà nella suggestiva cornice del centro storico di Feltre. La distanza? Appena 4 chilometri. Per partecipare alla corsa basta ritirare la t-shirt ufficiale dell’evento, a fronte di un’offerta minima di 10 euro, per poi indossarla il giorno della manifestazione. Iscrizioni presso le sedi di Mano Amica (Ospedale Santa Maria del Prato, via Bagnol Sur Cèze 3, Feltre) e della Belluno-Feltre Run (Piazza Papa Luciani 7, Mel).

NORDIC WALKING, CHE PASSIONE Belluno-Feltre Run è, da sempre, anche un originale mix tra podisti e walkers. Anche quest’anno, due le prove in programma per gli appassionati della Camminata Nordica. Sabato 29 marzo, una 6 Ore a squadre a Feltre, nella cornice di Pra’ del Moro, che assegnerà il Trofeo Hyundai. E domenica 30 marzo la tradizionale prova trail sui 10 km (“In cammino tra le mura e il Castel Alboino“), valida per il 6° Trofeo Lafuma. Di corsa o camminando con i bastoncini, è sempre uno spettacolo.

COM’E’ BELLO PEDALAR… A piedi, ma anche in bicicletta: la Belluno-Feltre quest’anno sarà anche… Bike. Al fianco delle tradizionali prove podistiche è infatti in programma un giro a carattere cicloturistico, aperto a tutti (dai 15 anni in su), che percorrerà alcuni tratti delle piste ciclabili della Sinistra Piave, senza toccare, se non per qualche rapido attraversamento, il percorso della Belluno-Feltre Run. La distanza? Circa 40 km.

ISCRIZIONI, ULTIMO SPRINT Le iscrizioni alla Belluno-Feltre Run rimarranno aperte sino alle 18 del 27 marzo, ma sabato 22 marzo chiuderà il periodo di quota agevolata (poi il costo del pettorale aumenterà da 25 a 35 euro). Il 27 marzo chiuderanno anche le iscrizioni alla 3×10 km (quota agevolata sino al 22 marzo) e alla Belluno-Feltre Bike. Terminerà inoltre la possibilità di usufruire dell’iniziativa “Dalle Dolomiti al Santo” (iscrizione in abbinata per Belluno-Feltre Run e Maratona S. Antonio). Iscrizioni aperte sino alla mattinata della gara, invece, per la corsa non competitiva sui 30 km e per la prova trail di Nordic Walking. Il percorso della 7^ Belluno-Feltre Run è quello classico: ritrovo a Belluno in piazza Martiri della Libertà e partenza alle 10 nei pressi del Ponte della Vittoria. Arrivo a Feltre, in via Campo Giorgio, dopo aver toccato sette Comuni della splendida Valbelluna. Alle 10.15, invece, il via della 3×10 km. Organizzazione del Gs La Piave 2000. Sarà uno spettacolo lungo 30 km. Vince chi c’è.

 

BELLUNO-FELTRE RUN

La Belluno-Feltre Run è una delle corse su strada più attese e partecipate della provincia dolomitica. Nata nel 2008 per iniziativa del Gs La Piave 2000, si sviluppa nel cuore della Val Belluna, con partenza nei pressi del Ponte della Vittoria, a Belluno, e arrivo in via Campogiorgio a Feltre. Il percorso – pianeggiante e interamente su strada – corre per 30 km tra il Piave e le Dolomiti, coinvolgendo i territori di sette Comuni: Belluno, Limana, Trichiana, Mel, Lentiai, Cesiomaggiore e Feltre. Oltre alla gara sulla distanza dei 30 km (aperta anche agli atleti diversamente abili), la Belluno-Feltre Run comprende una staffetta 3×10 km e prove di Nordic Walking. La prossima edizione – la settima – si svolgerà il 30 marzo 2014.

___

Share

Comments are closed.