Monday, 21 October 2019 - 05:32
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Giovedì al Centro Rossi la scelta dei referenti del Bard per la Valbelluna e Alpago-Ponte nelle Alpi

Mar 11th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Il Movimento Autonomista Belluno Autonoma Regione Dolomiti – BARD – cresce. La necessità quindi di strutturare la propria organizzazione, radicata, capillare ed attiva su tutto il territorio bellunese, trova un’adeguata risposta nell’elezione dei consigli delle Assemblee di Valle. La provincia è stata infatti disegnata su un assetto che vorrebbe ricalcare la futura Comunità Autonoma Alpina, oggi Provincia. Si chiamano fin da ora infatti “Comunità di Valle “ le aree omogenee in cui è stata configurata la rete del BARD.

Dopo l’Agordino ed il Feltrino sarà la volta delle due Comunità di Vallelogo-belluno-autonoma-leggeraad eleggere i propri rappresentanti.

Per entrambe la riunione degli iscritti BARD si terrà giovedì 13 marzo alle ore 20,30 presso il “Centro Piero Rossi” in piazza Piloni a Belluno, sarà l’occasione, da parte dei referenti di vallata, per informare i presenti sull’evolversi delle attuali politiche nazionali riguardanti la delicata posizione della nostra provincia.

Sono in corso a tutti i livelli istituzionali incontri tra i rappresentanti del BARD e tutti i possibili interlocutori utili a rafforzare e difendere le esigenze delle popolazioni bellunesi. Le elezioni comunali saranno un tema di politica locale su cui dibattere oltre ad ulteriori contributi di discussione di stretta attualità di cui saranno resi partecipi i presenti.

A chiusura delle Assemblee di Valle vi sarà il successivo importante appuntamento del BARD con i propri iscritti per l’annuale congresso, il secondo, che si terrà il 12 aprile prossimo.

Già ora le premesse sono di assoluto interesse, per i contenuti e le annunciate rilevanti presenze di amici del Movimento, testimoni di un lungo e costruttivo lavoro da parte del direttivo del BARD in questi anni. Ci auguriamo che proprio in quell’occasione possa essere resa nota qualche buona nuova a vantaggio della nostra gente, di una Provincia regolarmente eletta e di una inderogabile Autonomia.

 

 

Share

6 comments
Leave a comment »

  1. Sembra molto grillino. Chissà se anche loro dopo il direttivo del 12 aprili pubblicheranno il loro ” bilancio” entrate e spese sostenute.

  2. @NicolA: vieni pure il 12 aprile, nessuno ti terrà la porta chiusa…magari con l’occasione potrai valutare se non sia il caso di contribuire anche tu con qualche soldino alle cause in corso invece di postare solo sciocchezze…

  3. Comunità di Valle?! … mi sa che avete frequentato troppo il trentino austro ungarico.
    Dobbiamo essere autonomi, non cercare imbarazzanti alleanze (o sudditanze?!…) con chi ci ha sempre sbattuto la porta in faccia e si spartisce ridendo e scherzando 90 MILIONI DI EURO fra 130 politicanti del TAA.
    In confronto il buco del BIM (lungi da me difenderlo) è una barzelletta!!!

    Adesso viene fuori anche la storia del risarcimento del vibratore dopo che hanno parlato e deriso per mesi e mesi x la storia dei boxer verdi di Cota! (lungi da me difenderlo)

  4. @Nicola NN. Sono il tesoriere del Movimento Bard. La ringrazio per il malcelato dubbio che esprime sulle nostre entrate, che mi da il destro per risponderle.
    Penso non ci sia alcun motivo per negarle di partecipare al nostro Congresso del prossimo 12 aprile, relativamente all’esposizione del nostro bilancio.
    Avrà così la (s)gradita, per lei, sorpresa di appurare che il Movimento non ha nulla da nascondere per quanto riguarda i finanziamenti su cui basa la sua attività. Il nostro sostegno è dato al 100% dalle quote degli iscritti. Ebbi modo di esprimermi analogamente lo scorso anno ad una domanda di un suo predecessore, che però non si fece vedere. Spero invece di poter vedre lei, così da mettere un nome al posto di quel deludente ed inglorioso NN.

  5. @ Tommaso pettazzi. Non ho e non voglio insinuare nulla di tutto quello che lei ha inteso tra le righe (sbagliando a mio avviso).ho esordito molto grillino solo perché ilm5s pubblica online i propri rendiconti. Era una idea come un’altra di trasparenza.Mi spiace aver,forse ,toccato un nevo scoperto. Ringrazio lei e il movimento per l’invito che mi è stato rivolto farò il possibile per esserci.

  6. @Nicola NN. Mi (ri)spiace per lei. Lei insinua nuovamente ciò che non c’è.