Tuesday, 15 October 2019 - 05:43
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

L’Associazione Italiana contro le Leucemie dona un ecografo portatile all’Ospedale San Martino di Belluno

Mar 10th, 2014 | By | Category: Prima Pagina, Sanità

ospedale s martinoIl rapporto di collaborazione instaurato nel tempo tra l’Azienda ULSS n. 1 e l’ Associazione Italiana contro le Leucemie – sezione di Belluno, ha sempre rappresentato e continua a rappresentare un caposaldo nello svolgimento dell’attività di ematologia dell’Unità Operativa di Medicina, che vanta anche altre attività specialistiche quali diabetologia, epatologia, reumatologia, endocrinologia, angiologia, sviluppatesi per fornire una risposta sempre più articolata ai bisogni dell’utenza.

Da questa partnership è derivata, nel tempo, la realizzazione di progetti condivisi e l’acquisizione di strumentazioni utili alla diagnosi e alla cura dei pazienti.

Oggi la Presidente dell’AIL di Belluno, signora Carmen Mione, ha consegnato al Direttore dell’Unità Operativa di Medicina, dott. Massimo Boaretto, un ecografo portatile del valore di circa 40.000 euro, strumento che rappresenta ormai un mezzo irrinunciabile per migliorare le capacità diagnostiche in tutti gli ambiti specialistici, tanto da essere considerato parte integrante dell’esame fisico del paziente.

Il suo utilizzo trova applicazione in ambito cardiovascolare, addominale (come supporto in manovre interventistiche quali paracentesi e toracentesi) e ultimamente anche in ambito polmonare.

Grazie all’AIL di Belluno, ancora una volta l’Ospedale ha ottenuto una dotazione utilissima nella attività lavorativa quotidiana, da utilizzare non solo ambulatorialmente ma anche al letto del paziente ricoverato.

 

Share

Comments are closed.