Saturday, 20 July 2019 - 03:59

Grand Prix Lattebusche: in 700 per la finale di Falcade sabato e domenica

Mar 5th, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Prima Pagina, Sport, tempo libero

leonardo busin grand prix lattebuscheFalcade (Belluno), 5 marzo 2014 – In 700 per le finali del , sotto gli occhi di Flavio Roda. Nell’imminente fine settimana il comitato veneto Fisi vivrà uno dei momenti più qualificanti della propria attività, vale a dire le finali del , il circuito dello sci alpino e dello sci di fondo riservato ai piccoli, gli sciatori appartenenti alle categorie Baby e Cuccioli, vale a dire nati tra gli anni compresi tra il 2002 e il 2005. A nobilitare l’evento ci sarà anche Flavio Roda, presidente della Federazione italiana sport invernali.

Teatro di gara delle finali saranno le piste di Falcade e del San Pellegrino e l’organizzazione sarà a cura dello Sci club Val Biois, sodalizio nato nel 1949 e che propone un’ampia gamma di attività: lo sci alpino, il fondo, lo snowboard e il biathlon.

Sabato 8 marzo, con inizio alle 10, sulle pista “Panoramica” a Falcade si svolgerà la finalina della sci alpino, riservata a coloro che non si sono qualificati direttamente alla finale.

Domenica 9, sempre con inizio alle 10, lo sci alpino proporrà le finali sulla pista “Le Coste” al San Pellegrino: Baby e Cuccioli gareggeranno in contemporanea, sulla stessa pista, appositamente predisposta. Lo sci di fondo sarà invece di scena a Falcade, sulla pista “Pietro Scola”. Anche per i protagonisti degli sci stretti l’orario d’inizio è fissato per le 10.

Le premiazioni si svolgeranno a partire dalle 14 alla sala “Dolomiti” dell’istituto alberghiero di Falcade: verranno assegnati riconoscimenti ai primi cinque classificati di ogni categoria, delle prime cinque società classificate. In più, ci sarà l’estrazione di numerosi premi a sorteggio offerti da Lattebusche e la consegna della Borsa di studio, una per un atleta dello sci di fondo, una per un atleta dello sci alpino, intitolata a Ivano Giopp, l’ideatore della manifestazione. Da segnalare come ai primi classificati di ogni categoria verrà consegnata una litografia originale (35 x50 cm) dell’artista falcadino Dunio Piccolin stampata presso la storica e prestigiosa stamperia d’Arte Busato a Vicenza che opera e collabora con i più affermati artisti italiani ed internazionali dal 1946.

«E’un impegno e un onore allestire la finale del Lattebusche – spiega il presidente dello Sci club Val Biois, Matteo Cagnati –. Abbiamo lavorato intensamente come consiglio direttivo, in sinergia con tante realtà locali: dalla Ski Area Tre Valli al Comune, ai numerosi volontari. Importante è poi la collaborazione con l’istituto alberghiero di Falcade: una collaborazione che vuole essere la testimonianza tangibile di una possibile collaborazione tra il mondo dello sport e quello della scuola».

Testimonial delle finali Lattebusche sarà Fulvio Scola, fondista azzurro cresciuto proprio nello Sci club Val Biois. «E’ per me un onore essere chiamato a fare da testimonial per la finale del Grand Prix – spiega Scola -. Ai giovani atleti auguro che queste giornate siano di puro divertimento e che, al termine, l’unico rimpianto sia quello di dover aspettare il prossimo inverno per ritornare sulla neve».

«Queste finali sono per noi come le Olimpiadi perché l’entusiasmo che i piccoli atleti anno creare è pari a quello dei Giochi – sottolinea il presidente di Fisi Veneto, Roberto Bortoluzzi –. Grazie a Lattebusche, che ci sostiene da quasi quarant’anni e grazie a ai tanti dirigenti e tecnici di club che lavorano quotidianamente per fare grande il nostro movimento».

Per i dettagli del programma e dei qualificati: www.sciclubvalbiois.it e www.fisiveneto.org.

 

 

 

 

Share
Tags:

Comments are closed.