Sunday, 17 November 2019 - 17:28
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Trofeo Martina Bonavera: 16 squadre, 300 bambini. Sabato 8 e 15 marzo, con finale domenica 16

Feb 28th, 2014 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni, Sport, tempo libero

associazione martina bonaveraLa neonata organizzazione di volontariato “Associazione Martina Bonavera” costituita per ricordare Martina, scomparsa tragicamente in un incidente a Giamosa il 09 marzo 2013, organizza un torneo di calcio a 5, riservato alla categoria “Pulcini” (bambini nati a partire dal 01.01.2003). Parteciperanno in tutto quasi 300 bambini, suddivisi in 16 squadre provenienti dalla provincia di Belluno:

1. A.C. BELLUNO 1905

2. G.S.D. SCHIARA

3. U.S.D. AGORDINA

4. A.S.D. ALPAGO

5. A.S.D. CAVARZANO OLTRARDO

6. A.S.D. PONTE NELLE ALPI

7. A.C.D. LONGARONE

8. A.C.D. UNION RIPA LA FENADORA

9. A.C. GIOVANILE PIZZOCCO

10. U.C. ZTLL SINISTRA PIAVE

11. A.S.D. DOLOMITI

12. U.S.D. FIORIBARP SOSPIROLO

13. U.S.D. LIMANA CALCIO

14. U.S.D. CASTION

15. U.S.D. FELTRESEALPI

16. A.S.D. DOLOMITICA FUTSAL BL

Le partite si svolgeranno nelle giornate di sabato 8, sabato 15 e domenica 16 marzo. In quest’ultima giornata sono previste le fasi finali, a partire dalle ore 9.00, con la finalissima alle 18.30 e a seguire le premiazioni con trofei per le prime 4 squadre classificate; medaglie e foto ricordo per tutti i bambini; premi individuali; l’intervento della medaglia d’oro olimpica Oscar De Pellegrin.

Durante la manifestazione sarà in funzione un servizio bar gestito dall’Associazione il cui ricavato sarà utilizzato interamente per l’acquisto di un macchinario per la cura della bronchiolite nei neonati che sarà donato al Reparto di Pediatria dell’Ospedale S. Martino di Belluno.

Sempre a favore dell’acquisto del macchinario l’Associazione avvierà anche una raccolta fondi volontaria (sarà pertanto possibile contribuire durante la manifestazione stessa rivolgendosi direttamente ai volontari oppure è possibile effettuare un versamento sul C/C intestato all’associazione presso la Volksbank – Banca Popolare – filiale di via Caffi 15 utilizzando il seguente codice IBAN IT61 A058 5611 9010 9257 1275 699 ed indicando come causale “raccolta fondi a favore della pediatria dell’Ospedale di Belluno”) e verrà offerta la possibilità, a chi ne farà richiesta, di entrare a far parte dell’Associazione.

Visto il difficile momento economico, l’Associazione ha deciso di fornire un sostegno alle squadre partecipanti offrendo a tutti la partecipazione gratuita al torneo e donando loro una muta, ciascuna delle quali completa e personalizzata (la maglia riporta il logo dell’Associazione, il logo della società di calcio e la firma di Martina; sul retro il numero non è il classico numero tradizionale ma è scritto di pugno da Martina).

“Leitmotiv” della manifestazione sarà una frase che Martina aveva ideato, e che spesso amava ripetere sia in famiglia che in compagnia degli amici: “Nella vita si devono avere sempre dei sogni. Non importa se ti diranno che sono stupidi… Sono i tuoi e devi lottare per far si che si avverino”.

Pertanto, unitamente alla muta, ad ogni piccolo atleta sarà consegnato anche uno speciale foglietto sul quale potrà scrivere qual è il proprio sogno nel cassetto. Il pensiero più originale sarà selezionato e premiato con un dono speciale.

E’ prevista la presenza di un fotografo. Ad ogni bambino verrà regalata una foto della propria squadra mentre gli altri scatti fatti durante la manifestazione saranno messi a disposizione di chiunque vorrà acquistarli.

Info: associazionemartinabonavera@gmail.com

 

 

 

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Benvenuta associazione Martina Bonavera, complimenti e coraggio alla mamma e agli altri volontari, ecco un esempio da ammirare di persone forti che non si lasciano vincere dal dolore.
    Un anno è passato da quella maledetta mattina e da allora abbiamo versato molte lacrime, ricordo la fiaccolata silenziosa che ci fece rabbrividire… ora se vogliamo ricordare Martina parteciperemo alle iniziative dell’associazione con entusiasmo perché così potremo guardare il futuro con un po’ di ottimismo.
    E’ l’unico modo di far vivere Martina dentro di noi.