Wednesday, 13 November 2019 - 19:39
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

The big snow, la nevicata del secolo a Cortina d’Ampezzo

Feb 28th, 2014 | By | Category: Pausa Caffè, Società, Associazioni, Istituzioni

A Cortina d’Ampezzo la nevicata del secolo – “The Big Snow” – regala piste perfette, neve naturale in paesaggi da favola: uno spettacolo per tutti gli appassionati delle Dolomiti e degli sport bianchi che potranno approfittare di speciali proposte vacanza per poter dire “io c’ero”.

Sciare su piste assolate, perfettamente battute, con neve al 100% naturale: le condizioni ottimali dei tracciati sono frutto di un grande lavoro e, soprattutto, un invito a tutti gli appassionati degli sport invernali, ad approfittare di una stagione invernale che si preannuncia più lunga del consueto (www.cortina.dolomiti.org).

Quando la vacanza diventa benessere: Cortina è da quest’anno il primo Wellness Hub d’alta quota firmato Technogym, azienda leader nella realizzazione di prodotti e soluzioni per il fitness e il wellness. Una partnership avviata allo scopo di offrire un percorso di benessere globale e personalizzato, a partire da palestre e spa alberghiere con attrezzature e consulenze di esperti Technogym e speciali card dedicate a diversi tipi di allenamento (www.technogym.com).

La “Pre ski workout”, ad esempio, propone esercizi di riscaldamento da eseguire in camera d’albergo e alle partenze degli impianti di risalita, per preparare il fisico agli sforzi sulle piste e ridurre al minimo il rischio di infortuni.

Visual banner posti presso gli impianti sciistici forniscono agli sciatori informazioni sull’importanza della preparazione atletica prima, durante e dopo la discesa sulle piste. I maestri di sci, coinvolti in un’attività di formazione con il supporto degli esperti Technogym, insegnano agli sportivi esercizi utili a migliorare le prestazioni, a evitare eventuali infortuni e a vivere una vacanza all’insegna dell’healthstyle.

E dopo un’intensa giornata sugli sci, un’altra novità in alta quota: al Rifugio Lagazuoi (2.752 metri d’altitudine) la sauna finlandese riscaldata a legna con vista su uno dei più affascinanti panorami dolomitici. Incastonato tra i Parchi Naturali di Fanes e Sennes e delle Dolomiti d’Ampezzo, raggiungibile a piedi o con la funivia del Lagazuoi, il Rifugio è un’ottima base di partenza per visitare le gallerie, le trincee e le postazioni restaurate del Museo all’aperto della Grande Guerra e, naturalmente, per sciare nei comprensori di Cortina e lungo la celebre pista Armentarola: la più lunga e spettacolare delle Dolomiti.

Da non perdere anche un bagno caldo e rilassante nella vasca in legno all’aperto del Rifugio Scoiattoli, recentemente inserita dalla rivista USA Today nella Top Ten spectacular ski resort pools and hot tubs: da qui, infatti, si può godere di una veduta privilegiata sulle 5 Torri.

Per gli appassionati di storia, la ciaspolata sulle tracce della Grande Guerra. Si parte al tramonto dal Rifugio Col Gallina, a quota 2.055 metri, guidati da un accompagnatore storico in divisa d’epoca e da una guida alpina. Il viaggio termina, dopo circa un’ora e mezza di cammino, presso le postazioni restaurate del caposaldo di Cima Gallina (a quota 2.322 metri): punto strategico per osservare il Sasso di Stria, il Piccolo Lagazuoi, le Torri Falzarego, le Tofane e il Passo Falzarego. Dopo aver ascoltato, all’interno di una vecchia postazione di guerra, i racconti di alcuni episodi storici legati a quei luoghi, uno spuntino con la “merenda dell’Alpino” per poi ridiscendere al rifugio.

Cortina d’Ampezzo è ancora più vicina grazie al The Big Snow photo contest: il concorso fotografico #thebigsnow che sino al 10 marzo metterà in palio un weekend (soggiorno+Skipass) tra le vette della Regina delle Dolomiti. A vincerlo, l’autore della foto più bella dedicata alla nevicata del secolo. Info e regolamento su: https://www.facebook.com/CortinaAmpezzoOfficialPage/app_603171703028453.

 

Share

Comments are closed.